Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2018 il 29 Ottobre 2018
di C.d.G.

Dibattito con Andrea Picchioni sul valore dei vignaioli e dei distrbutori. Presentato il nuovo catalogo di Proposta Vini

In scena a Taormina Gourmet 2018 una masterclass inedita dal titolo “Il valore dei vignaioli, il lavoro dei distributori”. 

Un incontro di approfondimento con i rappresentanti di importanti aziende italiane di distribuzione che hanno parlato dell’importanza di portare avanti la commercializzazione del vino attraverso un lavoro che possa valorizzare gli sforzi e le idee di chi produce etichette nel nome del territorio, seguendo determinati principi. Protagonisti Walter Massa e Andrea Picchioni, titolari delle omonime cantine distribuite da Proposta Vini che sarà rappresentata da Italo Maffei, esperto nella ricerca e nella selezione dei prodotti, poi Teatro del Vino con Luca Santini, direttore commerciale e ancora Christian Bucci, titolare di Les Caves de Pyrene e Gae Saccoccio. Secondo Walter Massa "la vera firma del vino la fa la mano. Non servono vitigni internazionali che fanno fighi. Il rapporto fondamentale è dato dalla collaborazione tra vignaioli e distributori che rappresenta il vero volano del panorama enologico italiano".

Una filosofia, dunque, quella dei vignaioli, che va oltre l’aspetto puramente commerciale e che punta sulla scelta delle aziende e di ciò che rappresentano. Sono stati degustati diversi vini per spiegare quali caratteristiche si cercano per presentare una selezione sul mercato. Referenze di alta qualità, tutte ottime espressioni di terroir di pregio.

In degustazione:

Colli Tortonesi Timorasso Derthona 2016 – Vigneti Massa 
Giallo paglierino. Naso complesso che spazia dal floreale alle spezie. In bocca il sorso è secco e diretto. Chiude con personalità. 

Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese Cerasa 2017 – Picchioni
Rosso rubino intenso. Ciliegie e frutti rossi al naso, sorso pieno e avvolgente dal tannino levigato. Z

Valtellina Superiore Il Pettirosso 2015 – Arpepe
Rosso rubino intenso. Naso vigoroso di marasca e spezie miste. Sorso lungo ed equilibrato dal tannino elegante. 

Valtellina Superiore Sassella Stella Retica 2015 – Arpepe
Profumi di frutti rossi maturi e spezie miste pervadono sin dalla prima olfazione. Bocca piena d sorso intenso, godibile e infinitamente lungo. 

Rosso di Montalcino 2015 – Le Ragnaie
Rosso rubino. Naso intenso e ricco. In bocca ritornano il frutto e le spezie. Chiude con equilibrio ed armonia. 

Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese Bricco Riva Bianca 2015 – Picchioni
Rosso rubino carico. Al naso è un tripudio di frutti rossi in confettura e spezie miste. Il sorso è ampio, nitido e intenso dal tannino ben levigato

Brunello di Montalcino 2013 – Le Ragnaie
Rosso granato. Naso intrigante con note cheroseniche, prezioso dono del tempo. In bocca non stride anzi il tannino avvolge il palato e lo accompagna con un sorso lungo e persistente. 

Colli Tortonesi Barbera Monleale 2010 – Vigneti Massa
Rosso rubino inchiostro. Naso opulento di spezie, frutta cotta e fiori appassiti. Bocca esplosiva e perfettamente coerente con un tannino se toso ed elegante.  Sublime.

Manuela Zanni

ALCUNE DELLE FOTO DELLA MASTERCLASS
 


(Walter Massa)










Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Ciro Scamardella

Pipero

Roma

1) Raviolo di cavolfiore, vaniglia e capasanta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search