Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2019 il 02 Ottobre 2019
di C.d.G.


(Antonio Cicero e Roberta Corradin)

Un dolce cooking show quello di Antonio Cicero, chef e patron de “Il consiglio di Sicilia” a Donnalucata, Scicli, in provincia di Ragusa. 

Attenendosi al tema di quest’anno del Taormina Gourmet, lo chef ha scelto di presentare un classico della tradizione dolciaria siciliana, il cannolo, perché spiega “nella sua semplicità ci sono tutte le forme di rispetto che uno chef deve avere per la materia prima e per la tradizione e che il cliente deve avere nell’approccio al cibo quando siede a un ristorante”. Se a questo aggiungiamo che quello del Consiglio di Sicilia è stato anche nominato tra i migliori dieci in Sicilia e celebrato dal Wall Street Journal, capirete perché l’appuntamento è imperdibile.

Cicero, chef autodidatta, da ragazzo aveva due passioni: la filosofia e la moto. Per comprarsi la seconda ha fatto il lavapiatti, il cameriere, l'aiuto cuoco, finché la passione per la ristorazione ha prevalso su tutto. Nel 2008 ha aperto Il Consiglio di Sicilia nella casa della nonna materna a Donnalucata. Il suo imperativo morale: una cucina di elegante semplicità, fatta di ingredienti locali selezionati con cura, di massimo rispetto per l'ingrediente, di tecnica ridotta al minimo perché qui vale l'adagio "natura magistra artis". Ogni piatto vuole raccontare una diversa angolatura di quest'isola fertile e generosa. Insieme a lui la moglie Roberta Corradin che al ristorante cura la carta dei vini.

Potrete degustare questa leccornia sabato 26 ottobre alle ore 15,30 presso la sala ristorante dell’Hotel Villa Diodoro di Taormina. Il cooking show sarà realizzato in collaborazione con Caffè, Moak, Zanussi, l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Salvatore Pugliatti” di Taormina, Acqua Mangiatorella e il Dipartimento Pesca dell'assessorato siciliano all'agricoltura e alla pesca. Il biglietto costa 10 euro e può essere acquistato cliccando su questo link. Posti limitati.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search