Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo
di Redazione
Abbiamo degustato il 2004 del Rosso della Noce prodotto dalla cantina Grottarossa: morbido e speziato
 
Il Nero d'Avola in onore di Sciascia

rossonoce.jpgÈ il vino nato in onore di un grande scrittore siciliano: Leonardo Sciascia che alla Noce aveva la casa di villeggiatura, il luogo dove nascevano i suoi romanzi. La prima annata di questo Nero d’Avola in purezza fu il ’99, oggi degustiamo il 2004. È cambiato il Rosso della Noce prodotto dall’azienda Grottarossa di Racalmuto, in provincia di Agrigento, cantina gestita da Salvatore Greco e dalla figlia Debora. È diventato più snello, scattante, agile. Merito anche di un tandem tecnico collaudato come quello di Vincenzo Bàmbina e Nicola Centonze, enologi tra i più noti in Sicilia. Rosso rubino intenso, al naso profumi di ciliegia e marasca, in bocca a tratti è speziato, morbido, di beva diretta. Insomma un Nero d’Avola che resta giovanile senza orpelli e inutili appesantimenti  nonostante i 12 mesi passati in legno tra barrique e botti grandi. Un vino che conferma l’estrema versatilità del vitigno principe tra i rossi siciliani e che sottolinea il legame con un pezzo di cultura italiana. Perché i vigneti sono a poca distanza da quei luoghi sicilianissimi dove sono nati tutti (tranne uno) i romanzi di Sciascia. Sorsi di terroir e cultura. In enoteca a 18 euro.

F. C.
 
Abbiamo degustato il 2004 del Rosso della Noce prodotto dalla cantina Grottarossa: morbido e speziato
 
Il Nero d'Avola in onore di Sciascia

rossonoce.jpgÈ il vino nato in onore di un grande scrittore siciliano: Leonardo Sciascia che alla Noce aveva la casa di villeggiatura, il luogo dove nascevano i suoi romanzi. La prima annata di questo Nero d’Avola in purezza fu il ’99, oggi degustiamo il 2004. È cambiato il Rosso della Noce prodotto dall’azienda Grottarossa di Racalmuto, in provincia di Agrigento, cantina gestita da Salvatore Greco e dalla figlia Debora. È diventato più snello, scattante, agile. Merito anche di un tandem tecnico collaudato come quello di Vincenzo Bàmbina e Nicola Centonze, enologi tra i più noti in Sicilia. Rosso rubino intenso, al naso profumi di ciliegia e marasca, in bocca a tratti è speziato, morbido, di beva diretta. Insomma un Nero d’Avola che resta giovanile senza orpelli e inutili appesantimenti  nonostante i 12 mesi passati in legno tra barrique e botti grandi. Un vino che conferma l’estrema versatilità del vitigno principe tra i rossi siciliani e che sottolinea il legame con un pezzo di cultura italiana. Perché i vigneti sono a poca distanza da quei luoghi sicilianissimi dove sono nati tutti (tranne uno) i romanzi di Sciascia. Sorsi di terroir e cultura. In enoteca a 18 euro.

F. C.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Maurizio Albarello
Trattoria Antica Torre
Barbaresco (Cn)

Stefano Mazzone

Grand Hotel Quisisana

Capri (Na)

2) Tortelli di cipolle al burro di acciughe e pecorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search