Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in I nostri consigli il 29 Giugno 2011
di Redazione

Al tegamino, alta e morbida o al mattone,  con il cornicione e sottile al centro come impone la tradizione napoletana. A Torino la tradizione della pizza si fa in due e dà vita a costanti confronti tra tradizionalisti e innovatori. Tutto a vantaggio della qualità dei locali che vi segnaliamo


Pizza salsiccia e friarelli

La prima volta che ho ordinato una pizza da asporto a Torino mi sono sentita domandare: “Al tegamino o al mattone?”. Rimasi basita.

Conoscevo la pizza al trancio, al metro, fritta o cotta nel forno a legna, ma nessuna delle mie acquisite definizioni rientrava nelle nuove accezioni che mi venivano offerte del vocabolario che ruota intorno al “mondo pizza”. Scoprii qualche tempo dopo che a Torino esistono da sempre due tradizioni di pizza: al tegamino e al mattone. La prima, altrimenti detta al padellino, è una pizza posta dentro una piccola teglia di alluminio prima di essere cotta in forno, a quanto pare derivata dal metodo di un pizzaiolo che preparava in anticipo le basi già condite per poi infornarle al momento dell’ordinazione; la seconda, di scuola napoletana, è il tradizionale disco circolare anch’esso destinato alla cottura in forno, ma chiamata così perché, a differenza della precedente, è posta  direttamente a contatto con la pietra. Nel caso della pizza al tegamino, inoltre, l’impasto viene fatto lievitare una seconda volta all’interno dello stesso contenitore in cui verrà cotto. Ne risulta una pizza più alta e morbida con un bordo spesso e croccante, espressione della pizza tradizionale di Torino e ricordo di infanzia di una merenda rustica ed economica negli anni sessanta per molti in città.

Per parecchi torinesi, infatti, la pizza al tegamino è una vera istituzione e c’è chi si batte a sua difesa contro l’invasione della tradizione “altra”, arrivata dal sud insieme alle prime ondate di emigranti napoletani. Già, perché gustare una verace pizza napoletana a Torino è piuttosto comune e sono oramai parecchie le pizzerie che offrono una delle migliori espressione del capolavoro partenopeo in territorio sabaudo. Nella maggior parte di questi locali c’è, inoltre, un’attenzione e ricerca costante per materie prime tradizionali da usare come condimento delle loro creazioni, come il fior di latte, la burrata e i friarielli. Insieme alla pizza, poi, viene spesso proposto nei menu pesce fresco e soprattutto mitili, con diversi locali specializzati nell’abbinamento pizza-cozza.
In città esistono veri e propri estimatori dell’una o dell’altra variante, con tanto di taccuino aggiornato sui migliori indirizzi dove gustare al meglio la  propria versione preferita.
Per qualunque tipologia di pizza, al tegamino o la mattone, propendiate ecco un vademecum di alcuni locali  di Torino selezionati.

Daniela Corso

 
Pizza al tegamino:
Alla Baita dei Sette Nani

Via Doria, 5
 
Il Cavaliere
Corso Vercelli, 79
 
Il Padellino
Corso Vinzaglio, 21
 
La Garganica
Via Carlo Alberto, 18
 
Lo Scugnizzo
C.so S Maurizio, 34/b
 
Pizza napoletana:
Amici miei

Corso Vittorio Emanuele II, 94
 
Cristina
Corso Palermo, 101
 
Le Rondini
Piazza della Repubblica 1/bis C
 
Libery
via Legnano, 14
 
Prima e poi
Via Lagrange, 43


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search