Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Cosa bevo il 05 Dicembre2020

di Clarissa Iraci

Parliamo di bollicine prodotte sulle pendici del Vesuvio, piccole produzioni in grado di presenziare il pranzo natalizio tanto quanto etichette e doc più blasonate.

Pietrafumante Caprettone Spumante Metodo Classico 2016 di Casa Setaro è uno spumante prodotto nella zona dell’Alto Tirone, a 350 metri sul livello del mare. Il vitigno utilizzato al 100%, il Caprettone, è una varietà esclusiva del territorio del quiescente vulcano. Lo spumante alla vista si mostra con un giallo paglierino brillante. Il corredo aromatico al naso si articola in sentori di agrumi a polpa bianca e ginestra ma anche in una compiacente nota di crosta di pane. Il sorso è fresco e dirompe al palato con notevole struttura. Sorprendente la coda, lunga e minerale. Ad una temperatura di servizio di 10-12°, Pietrafumante è adatto per degustazioni di crudi di pesce. Le note agrumate e minerali esaltano in ogni caso piatti a base di crostacei come risotti, primi, zuppe. Per l’aperitivo, e per rimanere nelle tipicità campane, si consiglia con la mozzarella di bufala.
Pietrafumante è uno spumante il cui risultato dipende da molteplici fattori. In primo luogo il modo in cui l’eterogeneità del suolo vulcanico si rifletta nel prodotto finale, peculiarità che giustifica il fascino crescente che i suoli vulcanici suscitano nel mondo vinicolo. Ci troviamo su un terreno stratificato da secoli di colate laviche, caratterizzato da un clima mite, bersaglio dell’influsso del mare del golfo di Napoli. La famiglia Setaro costituisce un piccolo nucleo familiare che come gli altri, paladini a tutela del paesaggio, cercano di praticare un’agricoltura diligente e sostenibile ma soprattutto di incrementare la biodiversità tramite la coltivazione di altri vitigni autoctoni. Il Caprettone, così come Piedirosso e Falanghina, viene coltivato con rese basse ma conferendo ai vini un alto profilo qualitativo. Prezzo 18 euro.

Selezionato da Federico Latteri

LEGGI QUI VALDOBBIADENE BRUT BOSCO DI GICA - ADAMI 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search