Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il concorso il 15 Novembre2012

L’Eleganza in premio al concorso Vota il ristorante e vinci il vino.

In palio tre etichette di Champagne firmato Vranken-Pommery: Il Pommery Brut Apanage; il Pommery Apanage Brut Rosé; il Pommery Grand Cru Millésimé 2004.

Bollicine francesi interpretate dagli chef de cave della maison in tre declinazioni raffinate e versatili, ideali per accompagnare tutto il pasto. “Sono vini pensati proprio per la tavola – spiega Mimma Posca, direttore commerciale della filiale italiana della Vranken Pommery -. In modo particolare l’Aapange viene definito dalla stessa casa madre “vino gastronomico” per la sua vocazione a  sostenere i cibi in perfetta armonia. Sono vini avvolgenti che si adattano ai gusti più decisi come a quelli più delicati”.

Tre Champagne leggeri e suadenti che rispecchiano la filosofia Pommery, il restituire a chi ama bere bene e la buona tavola lo Champagne nella sua connotazione originaria: quella della convivialità.   

Il Pommery Brut Apanage:  alla vista si presenta brillante, al naso è estremamente fine e fresco, con  note leggere di burro e di pompelmo rosa. In bocca è cremoso con aromi di nocciole, albicocca essiccata e vaniglia, lascia lievi sentori di tabacco e pane tostato.
 
Il Pommery Brut Rosè: un vino dalle sfumature cipria, romantico. Al naso libera note di frutti rossi, è fine ed evoca freschezza. Vivace nel palato, regala una piacevole acidità, buon corpo e raffinato.  
 
Il Pommery Grand Cru Millésimé 2004:  si presenta al calice con brillanti riflessi verdolini. Si caratterizza per un bouquet ampio e complesso, generoso di note che spaziano dai dolci da forno alla frutta fresca, alla crema inglese. Rotondo in bocca, con una buona freschezza e mineralità, lascia sensazioni di fiori. 
 
Tre  bottiglie a testa, una per ciascuna tipologia, per le tre «cronache del gusto» che ci convinceranno di più.

Per vincere basta scrivere brevi racconti (ma non siate sintetici come se scriveste un sms, non ci interessa) dei vostri pasti fuori casa: in trattoria come al ristorante, nel wine bar come in pizzeria.

Le recensioni vanno inviate entro e non oltre il 15 dicembre 2012.

E vi chiediamo di giudicarli, buoni o cattivi che siano. E li pubblicheremo tutti. Evitando quelli carichi di livore o di insulti perché non ci piacciono o quelli in cui si tessono lodi esagerate e quindi poco credibili. Niente esasperazioni. Del ristorante recensito chiediamo anche la segnalazione dell'indirizzo e del numero di telefono. Pubblicheremo tutti i commenti credibili, la descrizione dell'ambiente, i piatti citati, i riferimenti (dall'indirizzo al telefono) in cui si sente la passione per il cibo e per il racconto.

E la vostra voglia di scrivere sarà premiata. Ecco perché vi chiederemo di scrivere nella finestra di invio del testo, il vostro nome reale e il vostro indirizzo. Per la recensione potrete anche usare un nickname ma abbiamo bisogno delle vostre generalità. "Vota il ristorante e vinci il vino" vuole essere così un luogo di confronto sulla ristorazione italiana con l’augurio che funga da stimolo per gli addetti ai lavori e da guida costante per i lettori-gourmet della rete. Vincano i migliori.
 
PER PARTECIPARE AL CONCORSO CLICCARE QUI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search