Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il premio il 12 Luglio 2019
di C.d.G.

Ferrari Trentodoc ha vinto di nuovo il titolo di miglior produttore di "bollicine" lasciandosi alle spalle la Francia. Un traguardo memorabile, con un numero di medaglie d’oro mai raggiunte prima in questa competizione.

La cantina conquista così il titolo "Sparkling Wine Producer of the Year” al concorso internazionale The Champagne & Sparkling Wine World Championships. Si tratta della più importante competizione internazionale dedicata solo al settore delle bollicine, un primato ottenuto soprattutto grazie al prestigio dei suoi tre giudici, Tom Stevenson, fondatore del concorso, Essi Avellan e Tony Jordan, tutti grandissimi esperti, in particolare di bollicine. Per la prima volta l’Italia ha superato la Francia per numero di medaglie. La Casa Trentina ne ha ricevute ben 15 d’oro per i suoi Trentodoc, tra cui il Ferrari Brut e il Ferrari Maximum, primeggiando sulla maison de Champagne Louis Roederer per la nomina al trofeo più prestigioso, il titolo di “Produttore dell’Anno”. Tom Stevenson, un’autorità internazionale nel settore, ha definito come “unbealivable”, ovvero incredibile, lo straordinario successo di Ferrari. Fin dalla prima edizione, i Trentodoc delle Cantine Ferrari sono stati valutati tra le migliori bollicine al mondo. 

“Siamo molto orgogliosi di questo titolo – commenta Matteo Lunelli, presidente delle Cantine Ferrari – in quanto testimonia una volta di più come il Trentino, grazie alla sua viticoltura di montagna, sia un territorio con una vocazione unica e straordinaria per creare bollicine di eccellenza. Non a caso la Trentodoc è stata la denominazione con il maggior numero di medaglie in questa competizione. Dedico anche a nome di tutta la mia famiglia questo successo a tutte le donne e gli uomini delle Cantine Ferrari che ogni giorno, da oltre un secolo, portano avanti il sogno di Giulio Ferrari mirando sempre ai traguardi più ambiziosi”.

La cerimonia di premiazione per l’assegnazione delle medaglie e del titolo di “Sparkling Wine Producer of the Year” avverrà il 4 novembre a Londra.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search