Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi

Andrea Camaschella

Marina V. Carrera

Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone

Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri

Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi

Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri

Enzo Raneri

Mauro Ricci

Emanuele Scarci

Marco Sciarrini

Sara Spanò

Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli

Maristella Vita

Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in La Ricetta il 04 Giugno 2008
di Redazione
     LA RICETTA

sgombro_003.jpg
Sgombri…
da pregiudizi
    LA RICETTA

sgombro_003.jpg
Sgombri…
da pregiudizi


Lo sgombro è sicuramente enumerato tra quei pesci considerati poveri. Povero per fama, per prezzo, per sorte. Ma il suo sapore, se fresco non è affatto da considerare tale. È un pesce grasso, e pertanto è ottimo per le cotture ai ferri o alla griglia. È adatto ad essere conservato sott’olio perché si altera difficilmente. E se la dobbiamo dire tutta fa molto bene alla salute perché, come tutto il pesce azzurro, è ricco di vitamine, sali minerali e Omega 3. Insomma, se ogni elemento in cucina ha una destinazione, è utile essere informati su quale sia, mentre risulta inutile affidarsi alle etichette, che spesso servono a poco e ci fanno spendere molto.
Vi propongo, dunque, una preparazione che ha come oggetto questo pesce, così da proporlo ad un pranzo o a una cena con la stessa dignità di altre pietanze. Il mio sgombro sarà a bocconcini, profumati e leggeri, ottimi monoporzione.
sgombro_001.jpg
Sgombro aromatizzato in foglie di limone:

Ingredienti per 4 persone:
3 filetti di sgombro
2 limoni
Olio extravergine di oliva
Curry
Sale e pepe nero
30 foglie di limone

Procedimento:
Pulite i filetti di sgombro eliminando tute le spine e tagliateli a dadini, salateli e aggiungete un po’ di pepe nero. Disponeteli in un contenitore a marinare per mezz’oretta con il succo dei limoni, olio e un pizzico di curry. Successivamente avvolgeteli in foglie di limone o disponeteli direttamente su di esse. Posizionateli sulla griglia ed attendete quattro minuti circa che si cuociano. Se i pezzetti sono un po’ spessi potete rigirarli sulla foglia di limone affinché si cuociano meglio.
Per informazioni e suggerimenti scrivete a
laricetta@cronachedigusto.


Laura Di Trapani

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search