Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 22 del 16/08/2007 il 16 Agosto 2007
di Emanuele Di Bella
    GLI INGREDIENTI: L’OLIO

olio_hp.jpgL’oro verde sia siciliano
Il trionfo estivo della pasta col pomodoro è anche merito dell’olio d’oliva: un filo di extravergine, dalla fragranza medio-fruttata, possibilmente durante la cottura. Ed ecco svelato il segreto per esaltare gli ingredienti, semplici, che compongono la pasta col pomodoro. Olio crudo invece per una delle variabili del piatto più amato dai siciliani: pomodoro fresco non cotto, aglio e basilico. Detto anche pesto alla trapanese.
olio_dentro.jpgIl matrimonio tra il siccagno e l’oro verde deve lasciare il segno: “E per questo ci vuole un olio siciliano – dice Diego Soracco, curatore assieme a Tiziano Gaia della guida agli oli di Slow Food -. Ottime cultivar come la Nocellara del Belice e dell’Etna, la Tonda Iblea, tutti oli dal profumo intenso e dal sapore deciso. Non sarebbe lo stesso con gli oli più dolci come quello ligure o il gardesano”. Anche l’olio dell’Ennese, in particolare quello di Piazza Armerina, ha la peculiarità di evidenziare al palato il sapore del pomodoro. “L’olio, a differenza del vino, è sempre presente nell’alimentazione degli italiani – dice Filippo Catalano, amministratore dell’azienda agricola omonima che produce extravergine all’ombra dei mosaici di Piazza Armerina - . Il prodotto della nostra zona collinare, caratterizzato dalla quasi assenza di acidità, si lega bene durante la cottura di ortaggi freschi. Il pomodoro è uno di questi”.
Nella cottura lunga del pomodoro, l’olio dal gusto deciso riesce ad amalgamare odori e sapori del soffritto ridonandoli lentamente alla polpa di pomodoro. Per gli amanti del crudo, invece, l’extravergine è un atto dovuto per mantenere inalterata la freschezza del piatto e legare il pomodoro agli altri ingredienti. “Al di là della semplicità della pasta col pomodoro – afferma Soracco – bisogna tenere conto anche delle sue variabili e, quindi, al tipo di olio da usare. Su un piatto di spaghetti col pomodoro vedo bene una grattatina di bottarga, l’inserimento di altre verdure, gli aromi. Modi diversi di intendere il cibo per palati diversi. A questo punto anche gli oli toscani risulteranno adatti al caso”.
E di olio se ne riparlerà a novembre nell’ottava edizione della guida Slow Food. “In quella in corso – conclude Soracco – abbiamo censito 151 aziende e 880 tipi d’olio. Anche se la passata campagna olearia è stata una delle più problematiche dell’ultimo secolo. Si è salvato soltanto chi ha trattato la pianta contro i parassiti”.


Salvo Ricco

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search