Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

LA TRASFERTA

Dopo aver fatto tappa in America, le etichette dell’Isola sostenute dall’Istituto della vite e del vino saranno in Asia per il Vinitaly tour. Appuntamenti in Giappone e Cina

Cantine siciliane, scalo in Oriente

Prima a casa di Obama a pochi giorni dall’elezione di Barack e adesso in Oriente. Il vino siciliano dopo aver fatto tappa negli Stati Uniti sbarcherà la prossima settimana in Asia nell'ambito di Vinitaly tour, iniziativa promozionale di Verona fiere finalizzata a far conoscere ed apprezzare i migliori prodotti italiani all'estero.


Nell'ultima settimana di ottobre le cantine della Trinacria, accompagnate dall'Istituto regionale della vite e del vino, sono state a Chicago, New York e Washington per una serie di incontri, dibattiti e degustazioni con operatori del settore, importatori, case di cucina e amanti del vino statunitensi.
Un'occasione propizia per illustrare storia, tradizioni, caratteristiche e peculiarità dell'enologia isolana a un mercato che ha già apprezzato le bottiglie siciliane. "Un viaggio estremamente positivo - spiega Giuseppe Torina, responsabile Fiere estere dell'Istituto regionale della vite e del vino - soprattutto per promuovere l'immagine delle aziende siciliane più giovani".
Oltre alle etichette siciliane erano presenti nel Paese a stelle e strisce anche cantine del Veneto, della Toscana, del Lazio e del Piemonte. Per Vincenzo Melia, direttore dell'Istituto della vite e del vino, l'esperienza americana "ha dimostrato che i vini dell'Isola hanno ancora molto spazio nel mercato statunitense e vengono accolti con estrema disponibilità dagli addetti ai lavori soprattutto per l'ottimo rapporto qualità/prezzo".
Un tour che non si ferma qui. Dopo il viaggio in India, a Mumbai e New Delhi, dello scorso gennaio, nei prossimi giorni, infatti, Melia accompagnerà i responsabili delle cantine siciliane sempre più verso Oriente. I nuovi appuntamenti sono previsti in Giappone e in Cina per raccogliere consensi e sondare le possibilità di mercato anche degli appassionati di vino dagli occhi a mandorla.
 

Fra. S.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

4) Olio e vino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search