Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 139 del 12/11/2009 il 11 Novembre 2009
di Redazione

L’AZIENDA

A Castelvetrano (Trapani) la Molini del Ponte realizza il suo prodotto dal grano duro siciliano, utilizzato per il tipico pane. E dal Nord boom di richieste

Farina
del loro sacco

Produrre farina di grano duro in Sicilia. Una scommessa per Filippo Drago che assieme alla sorella porta avanti l’azienda di famiglia. Nata negli anni’60, la “Molini del Ponte” si trova a Castelvetrano, nel Trapanese.


“Una grande passione quella molitoria – spiega Drago - che porta la nostra famiglia ad impegnare risorse umane ed economiche, e che nel 2004 è sfociata con il completo ammodernamento dell’impianto a cilindri che sostituisce l’originale mulino, al fine di ottenere farine di sempre più alta qualità”. È infatti nel nome della qualità che l’azienda trapanese ha fondato la sua filosofia di mercato “sicuri che è l’unico aspetto che ci potrà fare andare avanti. Tutte le nostre farine – precisa Drago – vengono prodotte con grano duro proveniente esclusivamente dalla Sicilia, non contengono né conservanti né alcun ingrediente aggiunto e, per scelta aziendale, sono prodotte successivamente all'ordine”. Del resto se ne sono accorti anche al Nord della bontà della farina di grano duro prodotta nell’azienda siciliana. “Tra i nostri acquirenti – rivela Filippo Drago - abbiamo panificatori del Nord, veneti in particolare, che utilizzano la nostra farina di grano duro”. Un’attenzione che scaturisce dalla riscoperta del fare e gustare il pane buono. A tal proposito, Drago produce proprio quel tipo di farina che serve a dar vita al pane nero di Castelvetrano. “Ottenuta dalla sapiente miscela di grano duro siciliano con il grano duro siciliano varietà timilia - spiega - rigorosamente macinato in antichi molini a pietra e non privato del germe”.  Ma nel nome degli antichi sapori “Il Molino del Ponte” dà vita anche alla cosiddetta farina burattata: “Farina di grano duro siciliano, macinato a pietra e burattata, non privato del prezioso germe, serve per la produzione di pane casereccio”. La molitura a pietra costituisce dunque il fiore all'occhiello per l’azienda trapanese, “ma ci siamo anche specializzati – conclude Drago – nella produzione della semola di grano duro per pasta fresca artigianale e della semola di grano duro per il cous cous, piatto tipico arabo ma che ormai da tempo è entrato a pieno titolo nella cucina siciliana e in particolar modo in provincia di Trapani”.

Sandra Pizzurro


 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search