Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2018 il 12 Ottobre2018

Lo chef del resort di Feudi del Pisciotto protagonista a Taormina Gourmet. Appuntamento sabato 27 ottobre. Ecco come partecipare


(Christian De Simone)

Christian De Simone, 35 anni, nato a Siracusa, approdato quest’anno a “Il Palmento di Feudi”, ristorante all’interno del Wine Relais Feudi del Pisciotto, dopo svariate esperienze tra Trentino, Toscana, Puglia e di nuovo in Sicilia, sarà il protagonista del cooking show nel primo giorno del Taormina Gourmet, sabato 27 ottobre. 

Anche per lui il tema è “Giochi senza frontiere” che interpreta con il suo “Maiale in quadrato”. Siciliano verace e forte conoscitore del territorio, De Simone, attraverso l’uso delle tecniche più contemporanee, declinerà il maiale siciliano in un gioco di forme da cui prende il nome il piatto. “Il nostro territorio ha una ricchezza insita che deriva dalla propria storia, dalle influenze delle dominazioni straniere che si sono susseguite nei secoli e che lo rendono unico – racconta lo chef - Del maiale, per esempio, storicamente da sempre non si butta via niente ed è proprio partendo da questo principio che dimostrerò come si possa subliminarne davvero qualsiasi parte”. Vi aspettiamo dunque a Villa Diodoro per scoprire di quale parte si tratti.

L'appuntamento per il cooking show è previsto sabato 27 ottobre alle ore 12,30 presso la sala ristorante dell’Hotel Villa Diodoro di Taormina che ospita il nostro evento. Al piatto sarà abbinato un vino della cantina Feudi del Pisciotto. Il cooking show sarà realizzato in collaborazione con l’Azienda Agricola Mulinello, Electrolux ed il consorzio Ricrea. Il biglietto costa 10 euro e può essere acquistato cliccando su questo link. Posti limitati.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Riccardo Camanini

Ristorante Lido 84

Gardone Riviera (Bs)

1) Sarda di lago affumicata e fritta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search