Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Vini e territori il 03 Aprile2013

I vini marchigiani crescono all'estero.

 Nel 2012 l'incremento in valore commerciale è stato del 10% toccando i 50 milioni di fatturato, e il trend porta il segno più anche nel primo trimestre 2013, secondo gli ultimi dati aggiornati. Un andamento positivo quello che sta avendo nella piazza internazionale che compensa i colpi della crisi ricevuti in casa, le vendite complessive nel 2012 comunque hanno assicurato 80milioni di euro.

Il vino che conduce la classifica dei più venduti è il Verdicchio dei Castelli di Jesi che sta dimostrando grandi performance nel calice, apprezzato dalla critica. Rappresenta il 50% della produzione totale a denominazione, valendo da solo 25 milioni di euro con 14 milioni di bottiglie.   Ad assorbirle maggiromente sono, appunto, i mercati oltreconfine. Approda all'estero circa il 60%, a valore parliamo di una quota che vale12milioni di euro. Rispetto alle altre Doc, e agli altri vini della regione, ha un peso del 25%. 

Anche sotto forma di bollicine il Verdicchio ottiene un primato, è cresciuto nell'ultimo anno in questa tipologia del 15%, prodotto da monovitigni di Passerina e Pecorino, oltre che di Bianchello del Metauro.

Le aziende marchigiane, ad oggi, sono 14.190. Il territorio vitato si estende per 17.453 ettari. Sono 917.737 gli ettolitri prodotti nel 2012. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Bufi

La Gattabuia

Matera

3) Barbabietola al cartoccio

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search