Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 09 Dicembre2015

Nei campioni di mosto e vino acquisiti dai produttori friulani nell'ambito dell'inchiesta su presunte irregolarità nella produzione di vino Sauvignon non sarebbe stata trovata traccia di sostanze non previste dal disciplinare di produzione.

Lo ha riferito l'avvocato Giuseppe Campeis, legale di molte delle cantine finite al centro delle indagini, dopo una prima veloce lettura della relazione, depositata con qualche giorno d'anticipo in Procura a Udine.
Si tratta delle analisi microbiologiche affidate alla dottoressa Emilia Garcia Moruno, del centro di ricerca per l'enologia di Asti.
Si attende ancora il responso di quelle chimiche, affidate al dottor Mario Malacarne, della Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige (Verona).
Il termine per il deposito scade l'11 dicembre. Le conclusioni saranno poi discusse in aula il 15 dicembre.
“Nei campioni di vino acquisiti dai produttori non sarebbe stato trovato nulla - ha confermato Campeis-. Attendiamo anche il deposito dell'altra relazione perché vanno lette insieme”.
Resta ancora da capire l'esito delle analisi sul materiale campionato a casa dell'enologo
indagato.
“Se anche le analisi dessero un esito “neutro” - aveva già dichiarato in passato il Procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo - non si tratterebbe di una smentita ma semplicemente di una non conferma tra altri elementi oggettivi d'indagine di cui disponiamo”.
Leggi questo articolo per ripercorrere la vicenda.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Abbruzzino

Ristorante Abbruzzino

Catanzaro

3) Anatra, kumquat e semi di zucca

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search