Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Renzo Carini, sindaco di Marsala parla del vino che prende il nome dalla sua città: "Il consumatore rischia di confondersi, bisogna semplificare la Denominazione. E occorrono sforzi maggiori sul marketing. Ma il rapporto con i marsalesi è fuori discussione"

"Doc con troppe
tipologie"

"La città di Marsala ha un profondo legame con l'omonimo vino oggi come ieri. Ciò che però si potrebbe fare per creare meno confusione nel consumatore è ridurre il numero di tipologie del disciplinare ed aumentarne la promozione su base regionale". A dichiararlo è Renzo Carini, il sindaco della cittadina siciliana.

Cosa pensa del Marsala?
"Credo che sia un prodotto importantissimo per la cultura della città. Grazie ad esso Marsala è stata conosciuta il tutto il mondo per la qualità dei suoi vini. Non solo, il vino Marsala è importante per tutta l'Italia, perchè è stato determinante anche durante lo sbarco dei Mille e dunque per l'unità d'Italia. Oserei dire che se non ci fosse stato il Marsala, non sarebbe arrivato qui nemmeno Garibaldi".

Pensa che i marsalesi siano ancora oggi legati a questo vino?
"Sì, indubbiamente. I cittadini lo amano e sentono un legame profondo con questo prodotto ancora oggi. È un vino fortemente legato alla città".

Crede che l'immagine della qualità del vino Marsala nel mondo sia la stessa anche oggi?
"Penso che sia un prodotto di nicchia apprezzato. Oggi come ieri ci sono tante aziende sul territorio che producono vino di qualità, ne cito alcune, Martinez, Florio e Pellegrino".

Cosa pensa dell'utilizzo del vino marsala nell'industria conserviera? Pensa che sia giusto che la Doc includa anche questa tipologia di vino?
"Non entro nel merito dei tecnicismi, penso solo che le tipologie di Marsala siano troppe e che questo crea indubbiamente confusione nel consumatore. Bisognerebbe ridurle per favorire una maggiore chiarezza nell'acquisto".

Qual è il suo personale rapporto col Marsala?
"Lo apprezzo e lo bevo la sera. Credo che in un certo senso sia sinonimo di amicizia".

Non bisognerebbe potenziare la conoscenza del prodotto?
"Marketing e pubblicità sono importanti strumenti di promozione, ma credo che debbano essere potenziati soprattutto su base regionale perchè il Marsala è sinonimo di sicilianità prima di tutto".

Laura Di Trapani

Renzo Carini, sindaco di Marsala parla del vino che prende il nome dalla sua città: "Il consumatore rischia di confondersi, bisogna semplificare la Denominazione. E occorrono sforzi maggiori sul marketing. Ma il rapporto con i marsalesi è fuori discussione"

"Doc con troppe
tipologie"

"La città di Marsala ha un profondo legame con l'omonimo vino oggi come ieri. Ciò che però si potrebbe fare per creare meno confusione nel consumatore è ridurre il numero di tipologie del disciplinare ed aumentarne la promozione su base regionale". A dichiararlo è Renzo Carini, il sindaco della cittadina siciliana.

Cosa pensa del Marsala?
"Credo che sia un prodotto importantissimo per la cultura della città. Grazie ad esso Marsala è stata conosciuta il tutto il mondo per la qualità dei suoi vini. Non solo, il vino Marsala è importante per tutta l'Italia, perchè è stato determinante anche durante lo sbarco dei Mille e dunque per l'unità d'Italia. Oserei dire che se non ci fosse stato il Marsala, non sarebbe arrivato qui nemmeno Garibaldi".

Pensa che i marsalesi siano ancora oggi legati a questo vino?
"Sì, indubbiamente. I cittadini lo amano e sentono un legame profondo con questo prodotto ancora oggi. È un vino fortemente legato alla città".

Crede che l'immagine della qualità del vino Marsala nel mondo sia la stessa anche oggi?
"Penso che sia un prodotto di nicchia apprezzato. Oggi come ieri ci sono tante aziende sul territorio che producono vino di qualità, ne cito alcune, Martinez, Florio e Pellegrino".

Cosa pensa dell'utilizzo del vino marsala nell'industria conserviera? Pensa che sia giusto che la Doc includa anche questa tipologia di vino?
"Non entro nel merito dei tecnicismi, penso solo che le tipologie di Marsala siano troppe e che questo crea indubbiamente confusione nel consumatore. Bisognerebbe ridurle per favorire una maggiore chiarezza nell'acquisto".

Qual è il suo personale rapporto col Marsala?
"Lo apprezzo e lo bevo la sera. Credo che in un certo senso sia sinonimo di amicizia".

Non bisognerebbe potenziare la conoscenza del prodotto?
"Marketing e pubblicità sono importanti strumenti di promozione, ma credo che debbano essere potenziati soprattutto su base regionale perchè il Marsala è sinonimo di sicilianità prima di tutto".

Laura Di Trapani

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search