Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Dove mangio il 25 Giugno2021
Alessandro Parisi

di Gianluca Rossetti

Vi avevamo già parlato di FIlario Hotel, una grande e maestosa realtà sul lago di Como, che tra grandi ville e il tipico romanticismo del lago, si colloca come uno dei grandi pilastri dell’hospitality del territorio.

Avevamo anche raccontato della grande cucina e della filosofia dello chef Alessandro Parisi (leggi questo articolo), che delizia gli ospiti della struttura con piatti di stampo mediterraneo fortemente innovativi, conditi con la sua grande tecnica e la continua voglia di crescere. Siamo tornati a provare i grandi servizi del Filario Hotel, in una giornata che ci permesso di bearci delle grandi opportunità che offre il territorio, tra aziende storiche e familiari e cucina gourmet, il tutto incorniciato dalla beltà del territorio comasco. In mattinata abbiamo avuto infatti l’onore di visitare lo storico cantiere Ernesto Riva, realtà familiare e storica, ma anche famosa a livello internazionale, che si fregia di grandi premi nelle categorie di settore. La spiegazione iniziale del proprietario attuale Daniele Riva è piena di passione; ci racconta che il lavoro perde la cognizione temporale quando svolto con amore, e in risultati ne conseguono come diretta conseguenza, con le grandi capacità applicate che si tramandano di generazione in generazione, nel 2021 infatti, il Cantiere Ernesto Riva festeggia i 250 anni di una storia che risale addirittura al ‘700.

E’ proprio dal cantiere storico (e incredibilmente bello e affascinante) che partiamo in un boat trip bucolico tra le grandi ville del lago di Como che ci conduce fino alla spiaggia privata del FIlario Hotel, dove ci aspetterà una visita della struttura e la cucina dello chef Alessandro Parisi. Filario Hotel& Residence nasce nel 2015, da un’idea ben precisa di Alessandro Sironi, fondatore e general manager, che ci indirizza anche questa volta al ristorante Filo. Dove inizialmente si trovava un bistrot semplice che offriva una cucina italiana rappresentativa dei classici, caratterizzata da piatti freschi da assaporare sulla veranda fronte lago, oggi sorge un ristorante che completa e impreziosisce l’offerta di Filario.

(Sala terrazza)

Ci sediamo nella terrazza vista lago dell’hotel, dove comincia la nostra degustazione. Avevamo già provato la cucina del giovane chef partenopeo ed è ancora più sorprendente cogliere oggi l’evoluzione fatta in cucina, nonostante il livello di partenza fosse già molto alto. La grande novità è un menu degustazione completamente vegano, per venire incontro non solo alle esigenze di una clientela internazionale sempre più attenta, ma anche alle dinamiche di sostenibilità che ci impongono sempre di più un’attenzione maggiore verso ciò che mangiamo. Proveremo qualche piatto dal menu. La cucina è fatta di ingredienti pregiati e sapori decisi, dove lo chef osa perché lo sa fare, ma sceglie anche ingredienti con cui è cresciuto: gamberi rossi, orate, seppie e canocchie sono parte integrante dei suoi menu. In accompagnamento ai piatti ci viene proposto un abbinamento vini fatto dal sommelier del ristorante, che seleziona piccole e grandi cantine quasi esclusivamente italiane, con qualche chicca dal territorio lombardo, perché raccontare il luogo in cui si vive, non fa mai male.

(Il piccione)

In cucina la degustazione prosegue, fino al grande piatto (secondo noi) della giornata: Petto di piccione leggermente marinato, gambero rosso, i loro fondi e funghi porcini secchi. Un piatto molto audace, spinto, ma di una dolcezza incredibile. Sapori bilanciati, eleganti e dosati con maestria; il chiaro segnale di come la ricerca di Parisi sia continua e sempre in evoluzione. Piatto che vale il prezzo del biglietto. Degno di nota è anche il piatto “Ombrina e zucchine”, che a scrivere così sembra molto semplice, ma che nasconde grandi profumi e tecnica. L’ombrina viene frollata per una settimana, per donare alle sue carni gusto, sinuosità e morbidezza maggiori. Le zucchine sono in due versioni, arricchite anche dai loro fiori, e l’ombrina viene poi cotta alla griglia. Profumo di mare e di penisola sorrentina, di quelli che ti fanno viaggiare. L’atmosfera dolce e mielosa del lago accompagna i piatti e gli abbinamenti e il pranzo volge al termine, prendiamo di nuovo l’imbarcazione di Riva e salpiamo per il ritorno alla base, con un po’di malinconia perché è tutto durato troppo poco.

Quando veniamo da queste parti, respiriamo sempre la grande potenzialità e i grandi passi avanti che questo territorio sta facendo, grazie anche al lavoro di persone come Alessandro Sironi, instancabile e preparatissimo proprietario di Filario Hotel, o a Daniele Riva, che da anni porta avanti il nome della grande famiglia che gli ha insegnato un mestiere. Un bagaglio di storie e tradizioni che arricchisce il meraviglioso territorio lacustre, che intimiamo a tutti di visitare. Aggiungete anche la visita a queste fantastiche realtà, perché ne vale la pena.

Filario Hotel & Residences
SP 583, località Bagnana 96 - Lezzeno (Co)
T. 031 914035; 371 3892895
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.filario.it
Sempre aperto
Ferie: variabili
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

4) Olio e vino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search