Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Il premio

A quattro ristoranti italiani concesso il secondo riconoscimento per importanza: si tratta del Duomo di Ragusa, del ristorante Cracco di Milano,del ristorante Pierluigi di Roma e del Caffè Dante Bistrot di Verona. Gli italiani con il massimo riconoscimento rimangono 5 


(Alcuni dei vini della cantina dell'Enoteca Pinchiorri)

Sono sette i ristoranti selezionati dagli esperti di Wine Spectator che ricevono il "Grand Awards", il premio assegnato dalla rivista americana alle cantine dei ristoranti. 

Lo chef modenese torna di nuovo al vertice della classifica "The world's 50 Best reastaurant". Nei primi 50, altri tre ristoranti italiani. Sparisce dalla classifica il Combal.Zero di Davide Scabin


(Lara Gilmore e Massimo Bottura)

Un anno. 365 giorni. Tanto è durato Massimo Bottura fuori dal gradino più alto del podio. Stasera se lo riprende. In maniera determinata. E meritata. 


(Michela Berto e Paolo Petroni)

di Michele Pizzillo, Milano

Cinque premi, a tre operatori dell’enogastronomia e a due giornalisti, sono i riconoscimenti assegnati dall’Académie Internationale de la Gastronomie e consegnati da Paolo Petroni, vice presidente dell’Académie e presidente dell’Accademia Italiana della Cucina (istituzione fondata a Milano dallo scrittore Orio Vergani con un gruppo di qualificati esponenti della cultura, dell’industria e del giornalismo il 29 luglio del 1953) presso il nuovo ristorante di Carlo Cracco a Milano. 

Comunicata la prima parte della lista, dal numero 100 al numero 51. La settimana prossima a Bilbao la cerimonia finale. Tra i ristoranti, anche Otto e Mezzo Bombana dello chef Umberto Bombana, ristorante italiano ma che ha sede a Hong Kong


(La premiazione dello scorso anno)

Se lo scorso anno l'Italia aveva piazzato un solo ristorante nella classifica del "The World's 50 Best Restaurant", nella parte dal numero 100 al numero 51 (era il Combal Zero di Davide Scabin leggi qui tutta la classifica), i nostri locali quest'anno non sono presenti in questa seconda parte della celebre classifica dei ristoranti migliori del mondo.

Si conclude la XVII edizione con 33 Gran Medaglie d’Oro (19 all’Italia), 221 Medaglie d’Oro e 136 Medaglie d’Argento. Quest’anno le commissioni d’assaggio a Canelli (Asti) con 84 commissari arrivati da tutto il mondo: dal Brasile alla Cina, dalla Corea del Sud alla Grecia

Sono due i vini da Gran Medaglia d’Oro che hanno ottenuto il massimo punteggio di 95/100 al concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco” che l'Associazione Città del Vino ha organizzato presso l'Enoteca Regionale di Canelli (Asti) dal 31 maggio al 3 giugno. 

Premiato lo chef Riccardo Monco per la sua arte e creatività in cucina


(Riccardo Monco e Cristiano Casa)

di Aurora Pullara, Parma

Un premio in omaggio all'arte e alla creatività di Riccardo Monco, executive chef del ristorante tristellato Enoteca Pinchiorri di Firenze: lo ha consegnato l'assessore del comune di Parma al Turismo, Commercio e al Progetto Unesco Cristiano Casa, in occasione della due giorni del "City of Gastronomy Festiva" che si è tenuta a Parma.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search