Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi

Andrea Camaschella

Marina V. Carrera

Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone

Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri

Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi

Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri

Enzo Raneri

Mauro Ricci

Emanuele Scarci

Marco Sciarrini

Sara Spanò

Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli

Maristella Vita

Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 184 del 23/09/2010 il 23 Settembre 2010
di Redazione

L'ANTEPRIMA

Prime indiscrezioni della guida del Gambero rosso. Ecco chi finisce sul podio più alto grazie alla Doc siciliana più antica

Tre bicchieri
a un Marsala

Prime indiscrezioni sui Tre Bicchieri 2011. Tre bicchieri a un Marsala. Non accadeva da molto tempo. Forse è la prima volta, forse no. Poco importa. Certo è che da anni la guida del Gambero Rosso non assegnava il massimo punteggio a una delle etichette della Doc siciliana più antica.

I Tre bicchieri vanno nella fattispecie al Marsala Vergine ’81 della Pellegrino di proprietà delle famiglie Alagna e Tumbarello. In questo caso si tratta di poche bottiglie di qualcosa che comunque ha stregato i degustatori della guida ai Vini d’Italia curata da Daniele Cernilli e Marco Sabellico.
Non possiamo non registrare una bella notizia sul Marsala visto che il nostro giornale on line da qualche tempo ha acceso i riflettori su questa Doc un po’ bistrattata talvolta dagli stessi addetti ai lavori. Noi abbiamo chiesto da tempo di mettere mani al disciplinare, superato e farraginoso con quasi trenta tipologie di vino previste. Abbiamo sollecitato un’attenzione particolare per meriti storici, culturali, agricoli ed enologici. Un «tre bicchieri» va verso questa direzione. Ci incoraggia a parlarne ancora. Ci stimola ad andare avanti. L’augurio è che lo stimolo a fare qualcosa di più per valorizzare il Marsala contagi tutti. Innanzitutto (e direi soprattutto) i produttori.

F. C.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search