Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Benessere & alimentazione il 07 Marzo2017

L’inverno è ormai quasi finito e le temperature iniziano ad alzarsi; sicuramente una buona notizia per gli amanti del caldo, ma non del tutto per chi invece soffre di asma. 

La primavera è infatti uno dei periodi dell’anno, in cui chi soffre di asma, accusa un peggioramento sintomatico della propria condizione. Questo peggioramento potrebbe essere influenzato dalla quantità di allergeni presenti nell’aria, i quali attivando in maniera anomala il nostro sistema immunitario, danno avvio ad una risposta immunitaria che acuisce i sintomi dell’asma. Ma come possiamo aiutare il nostro organismo a contrastare questo fenomeno, senza ricorrere necessariamente ai farmaci?

La risposta questa volta viene dagli Omega 3, quei grassi polinsaturi di cui si parla tanto quando, l’argomento è incentrato sulle malattie cardiovascolari. Si perché gli omega 3 sono dei grassi importanti nella riduzione e nel controllo dei livelli di trigliceridi del sangue, ed in parte anche del colesterolo (nello specifico il colesterolo buono); ma quello che molti non conoscono, è il loro impatto sul sistema immunitario. Essi infatti interagiscono con le nostre cellule B del sistema immunitario (i linfociti B), responsabili della produzione di anticorpi, rallentando la formazione di IgE, ovvero le immunoglobuline maggiormente espresse nei soggetti affetti da asma.

Questa informazione di sicuro interesse, risulterebbe incompleta senza una dovuta precisazione, ovvero che i soggetti sottoposti a cura farmacologica con steroidi per via orale, non riescono a beneficiare di questi vantaggi, sembrerebbe infatti che questi farmaci blocchino l’effetto positivo indotto dagli omega 3. Naturalmente questo non deve assolutamente indurci a sospendere i farmaci, ma solo ad indirizzare correttamente questi consigli, ai soggetti che non fanno uso di steroidi.

Per garantirci l’apporto di buoni omega 3, dobbiamo rivolgerci al mondo animale, in particolare al pesce, perché il mondo vegetale è in grado di offrirci solo il capostipite di questi grassi; il nostro organismo dovrà poi trasformalo negli “Omega 3 attivi”. Questa differenza è particolarmente rilevante quando abbiamo la necessità di influenzare il nostro organismo, come nel caso dell’asma, dove è necessario introdurre degli Omega 3 già “attivati”

Come di consueto riportiamo una gustosa ricetta ricca di questi preziosi grassi “Bocconcini di salmone croccanti”

Ingredienti

  • Salmone norvegese 800 g
  • Farina di mais giallo 20 g
  • Pangrattato 30 g
  • Granella di pistacchi 10 g
  • Senape gialla in polvere3 g
  • Pepe bianco 1 pizzico
  • Paprika affumicata dolce 3 g
  • Curry 3 g

Per la “maionese”

  • Latte di soia 50 g
  • Olio di semi 100 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero 1 pizzico
  • Succo d'arancia 15 g
  • Scorza d'arancia 1

Preparazione

Versate il pangrattato e la farina di mais in una ciotola unendo il pepe bianco macinato, la senape in polvere, la paprika, la granella di pistacchi, il sale e mescolate il tutto. Prendete il filetto di salmone, tagliatelo a bocconcini a forma di triangoli. Una volta terminati tutti i bocconcini trasferiteli in una ciotolina e conditeli con sale, olio e pepe. Panate i bocconcini di salmone con la panatura appena preparata, e adagiateli su carta forno. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 8-10 minuti (se utilizzate il forno ventilato cuocete a 160° per circa 6 minuti).

Nel frattempo occupatevi di realizzare la finta maionese. Versate l'olio di semi nel bicchiere di un mixer ad immersione e aggiungete il succo d'arancia filtrato, il latte di soia e frullate il tutto fino ad ottenere una “maionese” cremosa. Aggiungete la scorza di arancia e mescolate per amalgamare il tutto. Una volta sfornati i vostri bocconcini di salmone speziato e croccante serviteli ben caldi accompagnandoli con la finta maionese all'arancia.

Buon appetito!

Andrea Busalacchi


Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale 
presso le Università Bicocca di Milano e UniCt di Catania
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

1) Filetto di boccalone con pomodori alla ricotta di capra

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search