Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Benessere & alimentazione il 07 Giugno2016

La camomilla, è una delle piante più conosciute al mondo, grazie al suo infuso, molti hanno potuto giovare delle sue proprietà calmanti e blande sedative. La parte utilizzata è il capolino, ovvero l’infiorescenza che viene raccolta quando i suo petali sono essiccati. 

Da qui, tramite un infuso si estraggono un insieme di sostanze attive, che oltre ad esplicare un’azione calmante, posseggono una importante azione antinfiammatoria; basti pensare al bisabololo, il camazulene e il farnesene, sostanze che si trovano nell’olio essenziale, e che a parità di quantità, possono esercitare un’azione antinfiammatoria paragonabile a quella del cortisolo.

Ma oltre alle ben note proprietà di questa pianta, le ultime ricerche si sono soffermate ad una interessante attività preventiva nei confronti del tumore alla tiroide, un tumore che costituisce circa l’1-2% di tuti i tumori. Questa proprietà è emersa da uno studio osservazionale, dove si è evidenziato che coloro che assumevano dalle 2 alle 6 volte una tazza di camomilla alla settimana, avevano circa il 70% in meno di probabilità di sviluppare questa forma tumorale.  
Questo di certo non stupisce noi studiosi, in quanto la pratica di bere una buona tazza di camomilla rientra nelle abitudini di una buona e sana Dieta Mediterranea; una ulteriore evidenza di come alcuni comportamenti alimentari della nostra dieta, lavorino sinergicamente nella prevenzione e nel mantenimento di un perfetto stato di salute del nostro organismo.

Ma se non amiamo bere un buon infuso di camomilla, possiamo sempre ingerirla con una interessante e gustosa ricetta “risotto alla camomilla”
 
Ingredienti

  • Riso Carnaroli
  • Olio extravergine di oliva Extravergine di oliva
  • Camomilla Infuso
  • Parmigiano Reggiano (compresa la buccia)
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione
Tostare il riso in un tegame con l’olio extravergine di oliva. Sfumare con l'infuso di camomilla.
A cottura ultimata mantecare con un pizzico di parmigiano e una macinata di pepe.
Mettere la buccia del parmigiano, dopo averla pulita esternamente, nel microonde alla massima potenza per 50 secondi.
Tagliarla a dadini.
Servire il risotto con i dadini di parmigiano e un gel di camomilla ottenuto gelificando l'infuso con un pizzico di gomma xantana.
 
Buon appetito!

Andrea Busalacchi


Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale 
presso le Università Bicocca di Milano e UniCt di Catania
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

1) Ricciola marinata allo Chartreuse e zuppetta di finocchio al lime

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search