Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Benessere & alimentazione il 16 Maggio2017

Nell’immaginario collettivo, l’assunzione di formaggi è associata all’aumento del rischio di malattie cardiovascolari; in quanto alimento prevalentemente grasso, salato ma al tempo steso altamente proteico, il formaggio è un alimento molto nutriente da consumare con moderazione.

Non sono di questo avviso i ricercatori dell’Università di Copenhagen, i quali hanno condotto una meta analisi, ovvero una ricerca effettuata su un insieme di lavori già esistenti, raggruppando un totale di partecipanti pari a 900 mila persone. Questi studi presi in considerazione, coprono un periodo temporale pari a 35 anni, e una distribuzione geografica che interessa l’intero globo terrestre. I dati emersi sono chiari, non vi è una correlazione diretta fra una dieta ricca o povera di grassi e l’aumento o diminuzione di malattie coronariche (le coronarie sono i vasi sanguigni che portano il sangue al cuore) o cardiovascolari in genere.

Dunque la fobia associata al consumo di prodotti caseari ricchi in grassi, in realtà non sembra essere collegata al nostro stato di salute, è possibile dunque non dover rinunciare ad una buona tazza di latte intero a discapito di una di latte scremato o parzialmente scremato, se non per una differenza dal punto di vista calorico. Le conoscenze ad oggi emerse, quantificano la percentuale di calorie nella nostra dieta, derivanti dai grassi pari al 30% circa del nostro fabbisogno energetico giornaliero. Ricordo comunque che l’assunzione dei cibi altamente grassi come i prodotti caseari, dovrebbe sempre essere accompagnata da porzioni abbondanti di verdure cotte e crude, evitando al tempo stesso la loro associazione con altri prodotti proteici di origine animale come carne, pesce o uova. Non mi resta che lasciarvi con la consueta ricetta “Melanzane ripiene al formaggio”

Ingredienti

  • tuma 
  • 4 melanzane
  • 7/8 pomodorini
  • olive nere 
  • basilico
  • prezzemolo
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

Prendete le melanzane, tagliatele a metà quindi svuotatele aiutandovi con un coltello o uno scavino (senza levare la buccia). Mettetele a bagno in acqua e sale per almeno 15 minuti per far perdere l’amaro. Sciacquate e asciugate la polpa quindi tagliatela a pezzetti, spennellatela con dell’olio extravergine e cuocete in forno fino a cottura. Prendete i pomodorini, il basilico, il prezzemolo, lavate bene tutto, tagliate tutto a pezzetti  e aggiungete la polpa delle melanzane precedentemente cotte. Aggiungere la tuma tagliata a cubetti e riempite le melenzane cave. Infornate a 180° per circa 30 minuti o comunque fino a quando l’esterno della melanzana non è diventato morbido.

Buon appetito!

Andrea Busalacchi


Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale 
presso le Università Bicocca di Milano e UniCt di Catania
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

4) Olio e vino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search