Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Crescenzo Scotti il 23 Ottobre 2014
di Redazione

Crescenzo Scotti
Il Cappero
Therasia Resort & Spa
Isola di Vulcano (Me)

I fagottini di semola di alghe con seppia in doppia cottura, su vellutata di cavolfiore allo zafferano, acciuga affumicata e sfoglia di tuorlo

Ingredienti per 4 pax
semola di alga bioagrimar gr 70 (lattuga di mare)
manitoba gr 400
semola rimacinata gr 315
tuorlo d’uovo crudo gr 350/70
seppie fresche n°4 per gr 400 ciascuna
acqua minerale 1 bottiglia a 3°C
aglio, cipolla
sale, olio extrav.
Tuorli d’uovo sodi n°2
Vino bianco qb
Cavolfiore fresco n°1
Zafferano pistilli 0,3 gr
Acciughe affumicate n°2
Nero seppia gr 100
Brodo vegetale

per la pasta all’uovo: gr 315 manitoba,gr 315 semola rimacinata, semola di alghe 70 gr, 350-370 gr di tuorlo, acqua qb
impastare con l’aiuto di una planeratia impastatrice aggiungendo poca acqua alla volta senza sale,la pasta deve risultare liscia ma bella soda.(lutilizzo della manitoba ci darà un po’ di elasticità.
 
Per il ragù di seppia: n° 4 seppie di 400 gr circa l’una.
Pulire le seppie conservando le sacche che serviranno successivamente,separare le teste con i ciuffi dai mantelli,pulirli bene privandoli di ogni pellicina.3 mantelli dei 4 li acidifichiamo in acqua minerale a +3° per 1 minuto,poi li asciughiamo bene e li abbattiamo in negativo a -18° conservandoli in sv.
Con i ciuffi le teste ed il mantello rimasto li tagliamo tutti a piccoli cubetti di mezzo cm.
In una pentola mettiamo un filo di olio extravergine,il quarto di cipolla tritata finemente e rosoliamo la seppia,la sfumiamo leggermente con 1/3 di bicchiere di vino bianco e continuiamo la cottura aggiungendo mezzo litro di brodo vegetale,lasciar cuocere girando di tanto in tanto per circa 1 ora,aggiungere 1 cucchiaio di nero di seppia,e appena asciugato,abbattere a +3°
 
Il tortello: stendere la pasta con l apposita sfogliatrice dello spessore 1,ricavare dei cerchi di diametro cm 6,adagiarvi nel centro mezzo cucchiaino di ripieno e poi chiudere prima a mezza luna e poi a tortello.abbattere in negativo.
 
Per la vellutata di cavolfiore
In una padella appassire la mezza cipolla a julienne,aggiungere il cavolfiore tagliato a pezzi piccoli,far rosolare appena,sfumare con mezzo bicchiere di vino,appena evaporato aggiungere 1 bicchiere di brodo vegetale abbattere a +3° condurre in sv e cuocere 40 minuti a 52°.togliere dal sv e frullare aggiungento condimento e zafferano in stimmi. conservare stoccando in sv sia in positivo che in negativo.
 
Per le sfoglie di tuorlo
Disidratare i 2 tuorli d’uovo per una notte a 68° poi con l aiuto di una raffinatrice o schiacciando fra 2 fogli di carta forno con matterello ricavare delle sfoglie.
 
Per la composizione del piatto
Scaldare bene in un padellino 4 piccoli mestoli di vellutata di cavolfiore,che verra posta alla base del piatto fondo,lessare per ogni porzione 9 tortelli (3 tortelli per la degustazione) e ripassarli leggermente in padella con un filo di olio adagiarli seguendo il bordo del piatto,tagliare con l aiuto di una mandolina da semi congelato mezzo mantello di seppia molto sottile e condirlo solo con sale e olio andrà al centro del piatto,aggiungere 5 cubi di acciuga  affumicata qualche goccia di ragù di seppia al nero e infine 3 sfoglie di tuorlo per piatto. (vedi disegno sotto)

Crescenzo Scotti
Il Cappero
Therasia Resort & Spa
Isola di Vulcano (Me)

I fagottini di semola di alghe con seppia in doppia cottura, su vellutata di cavolfiore allo zafferano, acciuga affumicata e sfoglia di tuorlo

Ingredienti per 4 pax
semola di alga bioagrimar gr 70 (lattuga di mare)
manitoba gr 400
semola rimacinata gr 315
tuorlo d’uovo crudo gr 350/70
seppie fresche n°4 per gr 400 ciascuna
acqua minerale 1 bottiglia a 3°C
aglio, cipolla
sale, olio extrav.
Tuorli d’uovo sodi n°2
Vino bianco qb
Cavolfiore fresco n°1
Zafferano pistilli 0,3 gr
Acciughe affumicate n°2
Nero seppia gr 100
Brodo vegetale

per la pasta all’uovo: gr 315 manitoba,gr 315 semola rimacinata, semola di alghe 70 gr, 350-370 gr di tuorlo, acqua qb
impastare con l’aiuto di una planeratia impastatrice aggiungendo poca acqua alla volta senza sale,la pasta deve risultare liscia ma bella soda.(lutilizzo della manitoba ci darà un po’ di elasticità.
 
Per il ragù di seppia: n° 4 seppie di 400 gr circa l’una.
Pulire le seppie conservando le sacche che serviranno successivamente,separare le teste con i ciuffi dai mantelli,pulirli bene privandoli di ogni pellicina.3 mantelli dei 4 li acidifichiamo in acqua minerale a +3° per 1 minuto,poi li asciughiamo bene e li abbattiamo in negativo a -18° conservandoli in sv.
Con i ciuffi le teste ed il mantello rimasto li tagliamo tutti a piccoli cubetti di mezzo cm.
In una pentola mettiamo un filo di olio extravergine,il quarto di cipolla tritata finemente e rosoliamo la seppia,la sfumiamo leggermente con 1/3 di bicchiere di vino bianco e continuiamo la cottura aggiungendo mezzo litro di brodo vegetale,lasciar cuocere girando di tanto in tanto per circa 1 ora,aggiungere 1 cucchiaio di nero di seppia,e appena asciugato,abbattere a +3°
 
Il tortello: stendere la pasta con l apposita sfogliatrice dello spessore 1,ricavare dei cerchi di diametro cm 6,adagiarvi nel centro mezzo cucchiaino di ripieno e poi chiudere prima a mezza luna e poi a tortello.abbattere in negativo.
 
Per la vellutata di cavolfiore
In una padella appassire la mezza cipolla a julienne,aggiungere il cavolfiore tagliato a pezzi piccoli,far rosolare appena,sfumare con mezzo bicchiere di vino,appena evaporato aggiungere 1 bicchiere di brodo vegetale abbattere a +3° condurre in sv e cuocere 40 minuti a 52°.togliere dal sv e frullare aggiungento condimento e zafferano in stimmi. conservare stoccando in sv sia in positivo che in negativo.
 
Per le sfoglie di tuorlo
Disidratare i 2 tuorli d’uovo per una notte a 68° poi con l aiuto di una raffinatrice o schiacciando fra 2 fogli di carta forno con matterello ricavare delle sfoglie.
 
Per la composizione del piatto
Scaldare bene in un padellino 4 piccoli mestoli di vellutata di cavolfiore,che verra posta alla base del piatto fondo,lessare per ogni porzione 9 tortelli (3 tortelli per la degustazione) e ripassarli leggermente in padella con un filo di olio adagiarli seguendo il bordo del piatto,tagliare con l aiuto di una mandolina da semi congelato mezzo mantello di seppia molto sottile e condirlo solo con sale e olio andrà al centro del piatto,aggiungere 5 cubi di acciuga  affumicata qualche goccia di ragù di seppia al nero e infine 3 sfoglie di tuorlo per piatto. (vedi disegno sotto)


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search