Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Gaetano Basiricò il 10 Novembre 2010
di Redazione

Coppa “Hasar”

con gelo di Nero d’Avola Hasar, crema pasticcera al burro
e montata con panna fresca, caramello di nero d’Avola e croccante di Mandorle

Gaetano Basiricò
Ristorante Serisso 47
Trapani
 


Preparare prima
- sciroppo di nero d’avola “Hasar” dell’Azienda Terre di Shemir per ottenerlo far cuocere circa 250 gr del nero d’Avola con 3 cucchiai colmi di zucchero, una fogliolina di alloro, una scorzetta di arancia ed una stecchetta di cannella, riducete tutto circa a metà del volume iniziale, ottenendone circa 120/130 gr
- crema pasticcera, va bene secondo una vs ricetta dove avete fatto sciogliere nella cottura 50 gr di burro per ogni 100 ml di latte, per la ricetta ne serve 200 gr circa
- caramello di nero d’Avola “Hasar” ottenuto cuocendo 70 gr di nero d’Avola con  gr 110 di zucchero a fuoco molto lento per circa 14/15 min
- croccante di mandorle realizzato con 50 gr di mandorle e 2 cucchiai di zucchero: mettere tutto in un padellino a fondo spesso lasciare sciogliere lo zucchero a fuoco lento girando con una paletta di legno, quando lo zucchero sarà tutto sciolto amalgamare bene con le mandorlle e versare su un pezzetto di carta da forno o su piano in marmo unto con olio, far raffreddare e tritare.

Per la preparazione della coppa
120 gr sciroppo di nero d’Avola  “Hasar” (vedi sopra)
8 gr amido di mais
4 cubetti pan di spagna (grossezza simile a cubetti di ghiaccio)
200 gr  crema pasticcera (vedi sopra)
50 gr panna fresca da montare
4 coppe martini o altri bicchieri/coppe a vostro piacere
zucchero a velo q.b.

Mettere in un pentolino lo sciroppo di nero d’Avola  scioglierci l’amido di mais e  mettere a cuocere a fuoco lento mescolando continuamente fino ad ottenere una crema ben densa ovvero il gelo di nero d’Avola.
Ancora caldo distribuire nelle 4 coppe, lasciare raffreddare.
Montate la crema pasticcera con la panna, distribuite un po di crema ottenuta nelle 4 coppe,  aggiungere i pezzetti di pan di spagna e completare ancora con altra crema.
Lasciare riposare in frigo un paio d’ore.
Prima di servire colare su ogni coppa due/tre cucchiai di caramello di nero d’Avola una buona manciata di croccante di mandorle e finire con spolverata di zucchero a velo. A piacere decorate con stecca di cannella.
 

Coppa “Hasar”

con gelo di Nero d’Avola Hasar, crema pasticcera al burro
e montata con panna fresca, caramello di nero d’Avola e croccante di Mandorle

Gaetano Basiricò
Ristorante Serisso 47
Trapani
 


Preparare prima
- sciroppo di nero d’avola “Hasar” dell’Azienda Terre di Shemir per ottenerlo far cuocere circa 250 gr del nero d’Avola con 3 cucchiai colmi di zucchero, una fogliolina di alloro, una scorzetta di arancia ed una stecchetta di cannella, riducete tutto circa a metà del volume iniziale, ottenendone circa 120/130 gr
- crema pasticcera, va bene secondo una vs ricetta dove avete fatto sciogliere nella cottura 50 gr di burro per ogni 100 ml di latte, per la ricetta ne serve 200 gr circa
- caramello di nero d’Avola “Hasar” ottenuto cuocendo 70 gr di nero d’Avola con  gr 110 di zucchero a fuoco molto lento per circa 14/15 min
- croccante di mandorle realizzato con 50 gr di mandorle e 2 cucchiai di zucchero: mettere tutto in un padellino a fondo spesso lasciare sciogliere lo zucchero a fuoco lento girando con una paletta di legno, quando lo zucchero sarà tutto sciolto amalgamare bene con le mandorlle e versare su un pezzetto di carta da forno o su piano in marmo unto con olio, far raffreddare e tritare.

Per la preparazione della coppa
120 gr sciroppo di nero d’Avola  “Hasar” (vedi sopra)
8 gr amido di mais
4 cubetti pan di spagna (grossezza simile a cubetti di ghiaccio)
200 gr  crema pasticcera (vedi sopra)
50 gr panna fresca da montare
4 coppe martini o altri bicchieri/coppe a vostro piacere
zucchero a velo q.b.

Mettere in un pentolino lo sciroppo di nero d’Avola  scioglierci l’amido di mais e  mettere a cuocere a fuoco lento mescolando continuamente fino ad ottenere una crema ben densa ovvero il gelo di nero d’Avola.
Ancora caldo distribuire nelle 4 coppe, lasciare raffreddare.
Montate la crema pasticcera con la panna, distribuite un po di crema ottenuta nelle 4 coppe,  aggiungere i pezzetti di pan di spagna e completare ancora con altra crema.
Lasciare riposare in frigo un paio d’ore.
Prima di servire colare su ogni coppa due/tre cucchiai di caramello di nero d’Avola una buona manciata di croccante di mandorle e finire con spolverata di zucchero a velo. A piacere decorate con stecca di cannella.
 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search