Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Giuseppe Costa

Nuvola di cassata

Giuseppe Costa
Ristorante Il Bavaglino
Terrasini (PA)
 


 

Ingredienti
Uova
Zucchero
Farina 00
Ricotta
Panna
Canditi
Cioccolato
Farina di mandorle
Zucchero fondente
Zucchero a velo
Miele
Essenza mandorle
Acqua

Procedimento
Per il pan di spagna
4 uova,125 g. zucchero, 50 g. farina00, 50 g. farina di mandorle. Montare bene zucchero ed uova  con l’aiuto di un frullatore. Aggiungere la farina setacciata e la farina di mandorle infine mettere a forno per circa 15 minuti a 180 gradi. Raffreddare il pan di spagna metterlo in un frullatore ottenere una mollica .
Per la nuvola: 500 g panna ,120 g zucchero , 500 g ricotta . Fare bollire la panna e lo zucchero unire il composto alla ricotta precedentemente setacciata. Inserire il composto nel sifone e mettere 2 ricariche.

Pasta reale
325 g. farina di mandorle, 325 g. zucchero fondente, 325 g. zucchero a velo, 95 g. miele, 2 gocce di essenza di mandorle,  15 g. acqua. Unire il tutto e fare riposare qualche minuto.

Composizione
Creare una sfera di ricotta con il sifone e panare con il pan di spagna sbriciolato precedentemente e i canditi e la granella di cioccolato. Aggiungere la pasta reale per decoro.
 

Baccalà panato al nero di seppia
con alternanza di panelle,
pomodorini dry e zeste di limoni

Giuseppe Costa
Ristorante Il Bavaglino
Terrasini (PA)



Ingredienti
baccalà
pane nero
farina di ceci
pomodorini
scorza di limone
uova
farina
caramello agrodolce.

Caramello in agrodolce
300 gr. di zucchero
250 gr. di succo di limone
50 gr. di miele

Procedimento
Zeste di agrumi
Tagliare le bucce degli agrumi a julienne, far bollire per 3 volte e infine fare finire la cottura nello sciroppo di zucchero. Panelle:  250g farina di ceci ,750 g acqua sale pepe fare cuocere in una pentola di rame il composto fino a che si stacca facilmente dal fondo.
Pomodorini dray:  tagliare dei pomodorini in 2 parti, svuotarli e lavarli, sistemarli in una placca e condirli con olio,basilico, prezzemolo, sale, pepe, aglio a fette,timo  e zucchero a velo; fare essiccare e conservare in frigo ricoperti di olio extravergine.

Composizione
Preparare l’impasto per le panelle, fare raffreddare e successivamente friggerle. Panare il baccalà con il pane al nero di seppia e friggere anche questo. Successivamente disporre in alternanza il baccalà e le panelle, aggiungere la zeste di limone e un filo di agrodolce.

 

Sofficini di spatola serviti
con crema di zucca,
saltata di finferli e polvere di arancio

Giuseppe Costa
Ristorante Il Bavaglino
Terrasini (PA)



 

Ingredienti
200 g. Spatola
200 g. zucca
100 g. finferli (oppure chiodini)
2 arance
100 g. pangrattato
1 uovo
50 g. farina
q.b. Olio extra vergine di oliva
30 g. cipolla
q.b. sale     
q.b. pepe
50 g. prosciutto
50 g. mozzarella


Procedimento
Spatola:
pulire, sfilettare e togliere la pelle del pesce. Prendere dei pezzetti di filetto e inserirli all’interno di un sacchetto .Con l’aiuto di un batticarne battere la spatola e poi con un coppa pasta dare la forma rotonda. Prendere il sacchetto e immergerlo per qualche secondo sia da una parte che d’altra in dell’acqua calda ( circa 70 °C ).Appena pronto con l’aiuto di un coltello aprire il sacchetto tirare fuori il carpaccio e inserire all’interno una fetta di prosciutto e la mozzarella. Panare il panzerotto con farina,uovo,pane. Friggere e servire.

Finferli: pulire con l’aiuto di un coltellino e risciacquare il prodotto diverse volte, asciugarli e saltarli in padella con uno spicchio d’aglio in camicia.  Aggiungere sale e pepe.

Crema di zucca: Lavare e pulire, tagliare a pezzi regolari. In una casseruola mettere della cipolla precedentemente tagliata e fatta dorare la zucca e del brodo vegetale. A cottura ultimata condire passare e servire.

Polvere di arancia: Lavare le arance e con l’aiuto di un pelapatate togliere la scorza. Metterle le scorze in una placca e far essiccare per due ore a 60 °C. Appena il composto e essiccato passare il tutto in un frullatore .Il risultato e’ una polvere arancione molto profumata.

Composizione:  adagiare il sofficino nel centro del  piatto dopo averlo tagliato in 2 parti, aggiungere un cucchiaio di zucca dei finferli a girare e per finire la polvere di arancio.

 

Ravioli a forma di creste di gallo
con finocchietto e sarde

Chef Giuseppe Costa
Ristorante Il Bavaglino
Terrasini (Pa)
 


 

Ingredienti
200 g. sarde
200 g. finocchietto
50 g. pinoli tostati
30 g. uva sultanina
olio extra vergine q.b.
100 g. burro
sale q.b.

per il ripieno
1 cipolla
1 broccolo
500 sarde
300 g. finocchietto selvatico
100 pinoli tostati
100 g. uva sultanina
100 g. concentrato di pomodoro
sale pepe q.b.

In una casseruola mettere dell’olio extra vergine di oliva e della cipolla tritata aggiungere le sarde precedentemente pulite  e fare cuocere per qualche minuto. A parte sbianchire pezzetti di  broccolo e  ciuffi di finocchietto per qualche minuto, raffreddare in acqua e ghiaccio per evitare di perdere il colore . Appena raffreddati mettere  i due ingredienti  nella casseruola e aggiungere uva sultanina concentrato di pomodoro e pinoli tostati sale e pepe, fare evaporare i liquidi a fiamma viva infine raffreddare tritare e mettere dentro una sacca.

per la pasta all’uovo
300g farina 00
200g farina di semola
13 rossi d’uovo
1/ 2 uova intere
sale q.b.

Stendere la pasta all’uovo e con l’aiuto di un coppa pasta fare dei cerchi da riempire con la farcia, creare una forma a creste di gallo.

per la crema di acciughe
100 g. di acciughe sott’olio
100 g. burro

Mettere burro e acciughe sul fuoco a fiamma bassa aspettando che le acciughe si sciolgano totalmente e si separino dal burro successivamente passare il composto a setaccio.

per il pane tostato
100g pane tostato
30g olio extra vergine                               

Mettere gli ingredienti in una padella antiaderente e con l ‘aiuto di un cucchiaio girare continuamente fino a doratura completata.


Procedimento
Fare cuocere per circa 4 minuti in acqua bollente salata  i ravioli appena pronti con l’aiuto di una schiumarola passarli in padella con olio extra vergine burro e acqua di cottura. A parte passare in padella  i filetti di sarda con un filo di olio. Composizione: con l’aiuto di un pennello creare un cerchio nel fondo del piatto adagiare i ravioli saltati le sarde passate in padella, pinoli,uva sultanina,pane tostato e qualche ciuffetto di finocchietto per finire delle gocce di olio extra vergine di oliva.


 

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search