Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Maurizio Albarello il 22 Luglio 2019
di Fabrizio Carrera

LE RICETTE DEGLI CHEF - Un'altra ricetta della tradizione firmata dallo chef Albarello, con il suo brasato cucinato secondo i metodi di una volta. Risultato garantito

BRASATO AL BAROLO
Ingredienti per 8 persone

  • Sottopalleto di vitello kg 1
  • Burro gr 25
  • Lardo gr 25
  • Una cipolla grossa
  • Uno spicchio d’aglio
  • Una carota
  • Un gambo di sedano 
  • Uno “sbrocco” di rosmarino
  • Una foglia di lauro
  • Dieci chiodi di garofano
  • Un pezzo di cannella
  • Sale
  • pepe 
  • Tre quarti di litri di vino (Barolo)
  • Brodo 
  • Rum 

Si prende il sottopaletto di vitello, si pone in una casseruola di rame con i seguenti ingredienti: grammi 25 di burro e di lardo battuto sul tagliere, una cipolla grossa come uovo, uno spicchio d'aglio, una carota tagliata a dadi, un pezzo di sedano, un ramo di rosmarino, una foglia di lauro, dieci chiodi di garofano, un pezzetto di cannella, sale e pepe quanto basta. Si fa cuocere il tutto a fuoco ardente e si fa colorire fino ad ottenere un colore bruno scuro; si aggiunge allora del vino Barolo e, quando questo è quasi consumato, si versa un ramaiolo di acqua fredda, replicando, di mano in mano che l'acqua va prosciugandosi, per tre volte successive. Si aggiunge quindi una quantità di brodo caldo tale da coprire la carne e si fa cuocere per almeno un'ora a fuoco moderato, con recipiente coperto. Quindi si toglie la carne, si fanno passare i gusti al setaccio e si ripone carne e sugo al fuoco, fino ad ottenere una salsa a giusta concentrazione. Un quarto d'ora prima di portarla in tavola si aggiunge un bicchierino di rhum. Tagliare la carne a fettine sottili e servire il tutto ben caldo coperto di sugo.


LEGGI QUI LA RICETTA DEI TAJARIN AL SUGO DI FEGATINI 

LEGGI QUI LA RICETTA DEL VITELLO TONNATO

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Savino Di Noia

Antica Cantina Forentum

Lavello (Pz)

2) Miskiglio lucano con ragù di salsicce, crema di cicoria, mollica e peperone crusco

Sud Top Wine

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search