Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Riccardo Camanini il 27 Dicembre2021
ph Amely Vincent

Torta di rose

Ingredienti per 16 persone

  • Farina doppio 0 kg 1,040
  • Latte gr 250
  • Burro bio gr.106
  • tuorli gr.300 freschi
  • zucchero gr.200
  • lievito di birra gr.15
  • vaniglia n. 1
  • sale gr. 3
  • burro, zucchero montati tpt(kg 0,4 burro bio e kg 0,4 zucchero per 12 pax)

Procedimento

Impastare gli elementi per 8’ velocità 1 tranne il sale, quindi aggiungerlo, impastare per altri 8' velocità 2. Far riposare una notte in frigo. Formare per il taglio un rettangolo di 40 centimentri di base, 30 centimentri di altezza, sul quale stenderemo il burro morbido, tagliare a metà per l’altezza e ogni 5 centimetri per la base. Cuocere dopo la lievitazione a 168° misto vapore 35% di umidità, ventola a 3 per 18'. 

LEGGI QUI LA RICETTA DELLA CACIO E PEPE IN VESCICA 

LEGGI QUI LA RICETTA DELLA SARDA DI LAGO AFFUMICATA E FRITTA

LEGGI QUI LA RICETTA DEL ROGNONE AL TORCHIO

Commenti   

0 #1 Miri 2022-08-13 14:55
Ma il lido non usava mica anche farina di grani antichi veronesi e il lievito madre???almeno mi sembra di aver letto così nei vari giornali di gastronomia
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Paolo Barrale

Aria Restaurant

Napoli

4) Vino e percoche

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search