Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il personaggio il 06 Novembre 2019
di C.d.G.

Il nuovo tristellato della cucina italiana


(Enrico Bartolini)

OTTO. Otto Stelle Michelin. È un vero e proprio record per Enrico Bartolini. Che oggi è diventato l'undicesimo chef tristellato del firmamento dei ristoranti italiani. 

E si è addirittura concesso il lusso di aggiungere una seconda stella al suo ristorante veneziano Glam. Lui, 40 anni appena fatti, nato a Castelmartini in Toscana, sul palco del teatro Municipale di Piacenza non ha fatto trasparire emozione: "E' come vincere l'oro alle olimpiadi" ha detto con il suo solito tono basso di voce. Bartolini è così. E' uno che parla poco. Pochissimo. Ma che in cucina macina chilometri, pardon piatti. E da quando ha iniziato ha messo su un firmamento niente male, con 8 stelle e il record del tre stelle a Milano. Che aveva realizzato Gualtiero Marchesi, uno che non era proprio uno chef qualunque. Bartolini ha l'aspetto severo, ma è solo apparenza. In cucina è sempre concentrato. E poi è un genio ai fornelli. Ha iniziato prestissimo. Aveva appena 19 anni. Prima nella trattoria dello zio, poi a Londra da Mark Page, a Parigi con Paolo Petrini e poi con gli Alajmo, dove spende tre anni tra la "Montecchia" di Selvazzano e le "Calandre" di Rubano. Per poi occuparsi della gestione de "Le Robinie" in Oltrepò Pavese, dove, a 29 anni, conquista la sua prima Stella Michelin. Nel 2010 lascia l’Oltrepò per occuparsi del "Devero Ristorante" e del "Dodici24 Quick Restaurant" a Cavenago Brianza (a pochi minuti da Milano), conquistando, a 33 anni la seconda stella. Parte poi il percorso da solista. Che, facendo due conti, gli ha permesso di costruire un vero e proprio impero. Le novità sono le tre stelle al "Ristorante Enrico Bartolini al Mudec" di Milano e le due al "Glam" di Venezia. Senza contare poi quella al "Casual Ristorante" a Bergamo e quella a "La Trattoria Enrico Bartolini" a Castiglione della Pescaia (ereditato da Ducasse), in Maremma, nella Tenuta La Badiola che ospita l’esclusivo resort L’Andana.

Il ristorante di Milano, dunque, è il primo tre stelle dell'era moderna nel capoluogo lombrdo. Si trova al terzo piano del Mudec - Museo delle Culture, nel cuore del design district ed è l'emblema di quello che lo chef Bartolini rappresenta: la sperimentazione senza mai trasgredire la tradizione. Da qui lui inventa tutti i piatti per i suoi sei locali, perché Milano, per Bartolini, è diventato un punto di riferimento e fucina creativa per ogni declinazione dell'idea che sta alla base della cucina di Bartolini: "Classicità contemporanea". Ormai lo chef ci ha preso gusto. E forse ha anche inventato un metodo. Infallibile osiamo dire noi. Visto che ovunque si metta, anzi ovunque cucini, emerge il talento E state pur certi che prima o poi arriverà la stella. Ne mancano due per fare dieci. E poi, come accade alle squadre di calcio che vincono dieci scudetti, se ne potrà cucire addoso una speciale. 

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Antonio Zaccardi

Pashà Ristorante

Conversano (Ba)

3) Animelle, fagiolini e tartufo

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search