Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi

Andrea Camaschella

Marina V. Carrera

Sofia Catalano

Roberto Chifari

Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco

Annalucia Galeone

Federica Genovese

Clarissa Iraci

Francesca Landolina

Federico Latteri

Irene Marcianò

Bianca Mazzinghi

Alessandra Meldolesi

Clara Minissale

Fiammetta Parodi

Geraldine Pedrotti

Stefania Petrotta

Michele Pizzillo

Fabiola Pulieri

Enzo Raneri

Mauro Ricci

Emanuele Scarci

Marco Sciarrini

Sara Spanò

Giorgia Tabbita

Fosca Tortorelli

Maristella Vita

Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 10 Giugno 2019
di C.d.G.

A Palermo il 13 giugno in piazzetta Bagnasco


(Antonio Cappadonia)

Una usanza d’altri tempi rivive a Palermo grazie all’iniziativa dell’Associazione “Piazzetta Bagnasco”. Si tratta della tradizione delle “arie del sorbetto”, opere minori di compositori importanti che nel ‘700 venivano suonate durante le pause in teatro, mentre il pubblico poteva rinfrescarsi degustando dei gustosi sorbetti.

Questa antica consuetudine viene sottratta all’oblio grazie al maestro gelatiere Antonio Cappadonia che, insieme al Maestro Marco Betta, autore di opere, musica sinfonica e da camera, direttore artistico dal 1994 al 2002 del Teatro Massimo, oggi accademico effettivo dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, faranno rivivere nell’elegante salotto di Palermo, in piazzetta Bagnasco, la tradizione musicale delle “arie del sorbetto”, di cui hanno recuperato la memoria. Questo affascinante “tuffo nel passato” è previsto giovedì 13 giugno quando, dalle 19 alle 20, i due maestri d’arti diverse, ma assolutamente complementari,  offriranno ai partecipanti un’esperienza multisensoriale, dando modo di ascoltare il racconto e le curiosità dell’opera “I Pagliacci”, all’antivigilia della sua prima in programma il 15 giugno al Teatro Massimo di Palermo. Un suggestivo viaggio nella memoria allietato dalla dimostrazione dal vivo di Antonio Cappadonia dell’antico metodo con cui in quell’epoca si preparavano  i sorbetti ovvero attuando, con l’ausilio di un mastello pieno di ghiaccio e sale,  la cosiddetta “tecnologia del freddo”.


(Marco Betta - ph Lia Pasqualino)

Promotrice dell’iniziativa, in condivisione con l'Amministrazione Comunale di Palermo, è l’associazione “Piazzetta Bagnasco”, di recente costituzione, nata su  iniziativa di un gruppo di commercianti e di pubblici esercenti della piazzetta e delle vie limitrofe, con l’obiettivo di dare vita ad attività culturali e artistiche che possano valorizzare l’immagine della piazza a vantaggio di chi vi risiede o vi lavora, ma anche di chi vi transita. "Uniamo la memoria della storia della musica - spiega Donato Didonna, presidente dell’associazione “Piazzetta Bagnasco” - con la memoria storica di un prodotto dell’artigianato come il sorbetto siciliano, profondamente legato alla nostra terra. Quella di giovedì 13 giugno è la prima di un ciclo di iniziative pensate per costruire buone pratiche di capitale civico attraverso il senso di responsabilità sociale dei propri aderenti. Una sinergia di intenti che ci vede desiderosi di contribuire al miglioramento della qualità di vita della piazzetta, curandone anche il decoro e l’immagine attraverso momenti culturali di ampio respiro".

L’evento di giovedì 13 giugno andrà in onda sui canali social del Teatro Massimo, mentre per tutta la durata della programmazione dell’opera, dal 15 al 23 giugno, facendo ingresso nelle gelaterie Cappadonia si potranno ascoltare le “arie del sorbetto” assieme a quelle più famose de “I Pagliacci”. 

Manuela Zanni


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Felice Sgarra

Casa Sgarra

Trani (Bt)

3) Melanzana con burrata d’andria e gelato al pomodoro

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search