Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 09 Maggio2018

Il resort di Linguaglossa punta anche alle produzioni agricole, risorsa del territorio. E le novità riguardano pure il ristorante Dodici Fontane affidato ad Elia Russo


(Giovanni Torrisi, Elia Russo, Salvo Neri e Antonella Cannavò)

di Francesca Landolina, Linguaglossa (Ct)

Sulla strada del vino, ai piedi dell’Etna e in un punto di equilibrio perfetto tra montagna e mare, nel paesino di Linguaglossa, scopriamo le novità di Villa Neri Resort & Spa. 

Ad anticiparcele è il patron Salvo Neri, lieto di raccontare a Cronache di Gusto il successo della struttura nata qualche anno fa ed oggi integrata alle altre attività di famiglia, l’Agriturismo Casa Arrigo e l’azienda agricola Neri agricoltura dell’Etna. “Stiamo vivendo un bel momento, ricco di soddisfazioni – afferma Neri - Villa Neri è una meta sempre più ricercata da turisti internazionali che arrivano qui per un soggiorno, mai passeggero. Qui si viene per scoprire l’Etna e per lasciarsi coccolare, lasciandosi alle spalle la frenesia dei ritmi della quotidianità. Gli ospiti, soprattutto inglesi, olandesi, francesi, svizzeri e americani restano a soggiornare almeno per cinque giorni. Il trend è cresciuto del 18 per cento nel 2017 rispetto al 2016. Per il 2018 invece ci aspettiamo un’ulteriore crescita del 20 per cento. Per questo stiamo lavorando, per miglioraci sempre più, fornendo servizi che siano coerenti agli standard attesi. Punteremo molto sul marketing e sulla comunicazione”.

Villa Neri diventa sempre più un luogo di relax e di piacere, grazie al posto unico in cui nasce ma anche grazie all’impegno e agli investimenti continui della famiglia, che oggi raggruppa sotto un unico marchio le attività svolte, in campo alberghiero e agricolo: accanto all’albergo a 5 stelle, si aggiungono l’agriturismo e l’azienda agricola. Già produttori di olio, i Neri infatti presenteranno, nel 2019, le prime etichette del loro vino dell’Etna, un Etna Bianco e un Etna rosso, nati nei tre ettari vitati che circondano il resort. Ma  si anticipano nuove acquisizioni.

“Acquisteremo altri 7 ettari da destinare alla produzione vinicola”, afferma Salvo Neri. Bisognerà attendere dunque per conoscere il nuovo prodotto etneo, mentre per la struttura le novità potranno già essere testate. Tra le esperienze da vivere a Villa Neri, ci sarà la possibilità di essere seguiti quotidianamente da un personal trainer, nutrizionista e fisioterapista, che condurrà l’ospite nella scelta delle attività da svolgere per trascorrere il tempo, prendendosi cura del proprio benessere fisico, tra benefici della Spa ed escursioni all’aria aperta.

Novità riguardano anche il ristorante Dodici Fontane, sotto la guida del giovane chef Elia Russo. “Il ristorante ha una nuova veste, con un restyling che lo rende elegante e minimal. Anche la sala colazioni cambia look e da adesso sarà possibile assistere alla preparazione a vista di tutto ciò che si può desiderare la mattina”, afferma Neri. L’attenzione per le materie prime e per il rispetto della territorialità diventa sempre più una costante e si ritroverà nel nuovo menù. “Il menù si ispira alla tradizione siciliana, con particolare riguardo al nostro territorio”, conclude Neri. Tra i nuovi piatti da provare, la frascatula di Elia, un antico piatto siciliano, una sorta di polenta del Sud, preparata dalle anziane casalinghe di Enna, Agrigento e Catania, ma ormai dimenticata. “Ho scelto di riproporre il piatto per creare un ponte tra il passato gastronomico siciliano e il presente – afferma lo chef. – unendo le diverse varianti provinciali, per far emergere un piatto a base di farina di legumi e di mais, cotta nell’acqua con broccoli e finocchietto selvatico, ma servita fritta come se fosse una panella circolare, decorata con maionese di barbabietole rosse all’aceto di lampone, e servita con una fonduta di pecorino siciliano per conferire sapidità”. Al ristorante sarà possibile, come sempre, scegliere alla carta oppure provare un menù degustazione di 6 o 4 portate. Buona attenzione alla carta dei vini, con oltre 350 etichette, moltissime delle quali etnee. 

Villa Neri
contrada Arrigo - Linguaglossa (Ct)
Telefono 095 8133002
www.hotelvillanerietna.com
Chiusura: variabile in inverno
Carte di credito: tutte
Costo medio Dus (classic room): 196/270 euro
Posteggio: sì

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Elio Mariani

Checchino dal 1887

Roma

4) Torta stracciatella

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search