Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 09 Gennaio2019

Prime bottiglie sui mercati con la vendemmia 2017. Il patron di Eataly: "Il mio atto d’amore per la Sicilia". L’imprenditore catanese: "Orgoglioso per l’Etna" 


(Francesco Tornatore e Oscar Farinetti)

Ormai è più che ufficiale. Compiuti gli adempimenti notarili nasce una nuova azienda sull’Etna. 

Si chiama Tenuta Carranco ed è il frutto della joint venture tra Oscar Farinetti e Francesco Tornatore, il primo patron di Eataly e di tante aziende agricole, da Fontanafredda a Borgogno, da Le Vigne di Zamò a Serafini & Vidotto. Il secondo, imprenditore con aziende manifatturiere in due continenti e Cavaliere del Lavoro, ma soprattutto, in questa veste, uno dei principali produttori di vino dell’Etna. L’accordo tra i due - pubblicato in anteprima da Cronache di Gusto lo scorso luglio - prevede una joint venture per una nuova azienda agricola (Farinetti socio al 60 per cento e Tornatore per la restante parte) attraverso cui è stata rilevata già da alcuni mesi un’azienda agricola in contrada Carranco a Castiglione di Sicilia di proprietà di una famiglia catanese. In tutto una superficie di 22 ettari, di cui sei vitati (ma diventeranno poco meno di dieci), altri sei coltivati ad uliveto. Non è stato reso noto l’ammontare dell’investimento. Quel che si sa è però che sono previste altre spese significative per trasformare il palmento esistente in una cantina moderna. Si produrrà anche olio. E poi gli immobili che saranno ristrutturati, uno di questo edifici diventerà una casa per la famiglia Farinetti che tra l’altro nella joint venture entra con la società Borgogno, la cantina di Barolo di proprietà per intero del patron di Eataly e dei suoi figli.

Le prime bottiglie di Tenuta Carranco arriveranno sui mercati nei prossimi mesi con la vendemmia 2017 e saranno anche in bella mostra in tutti gli Eataly sparsi nel mondo. Più volte Farinetti aveva manifestato il desiderio di investire sull’Etna e il suo vino. “È il mio atto d’amore per la Sicilia, regione in cui credo molto grazie anche ad un partner a cui mi lega un sentimento di amicizia”, ha dichiarato. E Tornatore ha espresso il suo “orgoglio da etneo e da siciliano per una nuova scommessa imprenditoriale nel nome del vino di qualità con l’amico Oscar”. 

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Peppe Causarano

Ristorante VotaVota

Marina di Ragusa (Rg)

1) Spaghetto affumicato burro e alici

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search