Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 03 Aprile2013

 

Il vino nella Gdo nel prossimo futuro sarà il tema su cui produttori e distributori, Federdistribuzione, Auchan, Coop e Conad, dibatteranno al convegno in programma lunedì 8 aprile.

Lo sguardo, secondo il mood di questa 47esima edizione del salone, è rivolto all’estero. La grande distribuzione oltre confine per moltissime cantine può rappresentare il canale principale per fare breccia nei mercati, e molte catene stanno cominciando a rappresentare l’Italia e i suoi territori sui propri scaffali con tutta l’intenzione di investire maggiormente su linee a marca commerciale. In questo scenario cambia anche il rapporto stesso tra produttori e Gdo ed emerge il ruolo chiave di intermediazione e promozione giocato da insegne italiane come Federvini e Unione Italiana Vini.

L’incontro è organizzato da Veronafiere in collaborazione con SymphonyIri che esporrà i risultati della ricerca condotta sulle vendite nella Gdo. Nello scenario generale della flessione dei consumi, forte in Italia, dai risultati emerge un dato: la crescita dei vini a marca commerciale, sia a volume che a valore. Dinnanzi a questa tendenza le catene pensano anche a strategie di vendita dedicate ai vini nella fascia di prezzo alta, medio alta, alla luce degli ampi margini che ha assicurato questo livello negli ultimi andamenti. In generale qualsiasi piano per individuare il giusto mix di prezzo a cui proporre i vini dovrà misurarsi il rincaro del listino dei produttori.  E come sostiene Alessandro Masetti di Coop Italia: “A seguito delle ultime due critiche campagne vendemmiali, andrà trovato un giusto mix tra un’offerta conveniente e l’offerta di alta qualità con un’adeguata proposta promozionale. In Coop registriamo nel 2012 risultati positivi per le vendite  dei vini a denominazione e per la marca commerciale “Assieme”, che si colloca in una fascia di prezzo sotto i 4 euro, mentre stiamo pensando nel prossimo futuro ad una linea commerciale con posizionamenti alla vendita più ambiziosi”.

Sempre più protagonista dovrà essere il territorio. L’offerta dovrà garantire il più possibile l’assortimento e la rappresentatività delle regioni vinicole italiane, ma anche più razionalizzazione dello scaffale,  concentrazione sulla promozione e comunicazione dei vini: queste alcune anticipazioni sulle strategie espresse dai buyer vino della Gdo a pochi giorni dall’incontro.


Alessandro Pritoni di Sigma: “Il forte aumento della materia prima che si è verificata nella vendemmia 2012 determinerà nuovi posizionamenti a scaffale e una contrazione del divario fra vini da tavola e vini a denominazione, rendendo la leva prezzo meno significativa rispetto ad altre leve di comunicazione e di gestione dell’assortimento. La razionalizzazione dello scaffale rappresenterà quindi la strategia del 2013, in cui prevediamo anche un nostro ingresso nel comparto vetro della marca commerciale”.

Antonio Cordella di Conad: “La promozionalità rappresenta comunque una leva importante che Conad si impegna a coniugare con una profondità assortimentale in grado di valorizzare le territorialità nazionali. Nel 2013 l’azienda continuerà, unitamente alla razionalizzazione dell’assortimento, nella selezione di aziende con cui instaurare rapporti di partnership per sviluppare opportunità di business sia con brand di Marchio Proprio che di marca del  produttore”.
 
Massimo Cavalieri di Agorà Network: “Abbiamo sviluppato una serie di etichette esclusive – dichiara- differenziandole per regione, per esempio “Vie del canto” per l'Oltrepò Pavese, “Versi Divini” per il Piemonte, “Giglio del Duca” per la Toscana ed altri. Attualmente abbiamo 37 referenze in assortimento e continueremo a svilupparne delle altre, in modo da coprire il più possibile le regioni vitivinicole italiane”.
Fabrizio Onnis di Isa Spa (Gruppo Interdis): “La flessione nel 2012 per noi è stata del 4% a volume con le sole fasce alte e medio-alte in crescita, sia come numeriche di referenze sia come valore comparto. Per cercare di contrastare la crisi dei consumi andremo a valutare se aumentando la numerica e intensificando la pressione promozionale potremmo raggiungere risultati apprezzabili”.
 
 

 Ecco una mappa della marca commerciale nella Gdo


Insegna Gdo Pl in bottiglia Pl brick
Coop Assieme + circa 15 etichette realizzate in esclusiva per Coop Coop
Conad Sapori e Dintorni  + 64 etichette con marchi specifici che variano per regione Conad
Selex Le Vie dell'Uva Selex
Esselunga  No, ma commercializza decine di etichette in uso esclusivo No
Auchan Selezione Esclusiva Auchan,
17 etichette realizzate in esclusiva
Auchan
Simply Selezione Esclusiva Simply,
17 etichette realizzate in esclusiva
Albestro (Rosso, Rosato, Bianco)
Carrefour Italia Al Tralcio Antico Carrefour
Despar Servizi Vignaia Bauducco Despar
Sigma No Sigma
Finiper Grandi Vigne Tramontino
Unes Viaggiator Goloso
Spumante
U! Confronta & Risparmia
Gruppo Pam 7 etichette realizzate in esclusiva con marchi che cambiano per regione Cascinello
Sisa No Sisa
Agorà 36 etichette con nome di fantasia che varia da regione a regione Primia
Bennet 7 etichette con nome di fantasia che varia per macro regioni   Bennet
Crai No  Crai 
C3 Noi e Voi Noi e Voi
Interdis No Delizie
Coralis  No No 
Gruppo Rewe Italia Sì,naturalmente Billa
Il Gigante Electum est Il Gigante
 
 
 
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search