Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 12 Luglio2020

di Michele Pizzillo

Da mercoledì 15 luglio riprende la magia di Disneyland a Parigi. Per la gioia di migliaia di bambini, una delle principali attrazioni turistiche d’Europa, Disneyland Paris riapre i battenti, sia pure con qualche restrizione intanto per tutelare la salute e la sicurezza degli ospiti e dei cast members (cioè, i dipendenti Disney) e, poi, per rispettare le disposizioni decise dalle Autorità Francesi per arginare la diffusione dei contagi di covid-19.

In 28 anni di attività, la grande magia che con i suoi oltre 15 milioni di visitatori all’anno ha ulteriormente contribuito all’incremento dei flussi turistici nella capitale francese, si è fermato solo una volta e per poche ore, dopo gli attentanti di Parigi nel novembre del 2015. Il covid-19, invece, è riuscito a fermare la fantastica attrazione che esercita il fatato mondo di Disney addirittura per qualche mese. Per questo, dice Natacha Rafalksi, presidente di DisneylandParis “non vediamo l’ora della riapertura perché ritornare alla magia di Disneyland significa davvero molto, perché in questo si rispecchia la resilienza dei nostri dipendenti e della nostra comunità, l’entusiasmo dei nostri ospiti e fans, e il momento positivo di tante riaperture nel settore turistico in tutta Europa. Non vediamo l’ora di riaccogliere i nostri Cast Members e di riaprire i cancelli ai nostri ospiti per vivere insieme la Magia”. E, poi, “siamo entusiasti di vedere una delle prime destinazioni turistiche europee e il più grande datore di lavoro, con sede singola in Francia, riaprire agli ospiti e ai suoi dipendenti", sottolinea Sophie Huberson, executive director del “Syndicat National des Espaces de Loisirs, d'Attractions et Culturels Snelac, l’organizzazione che rappresenta i parchi divertimento, il tempo libero e le aree culturali in Francia. Questo momento è una pietra miliare per l'industria del turismo e del tempo libero non solo in Francia perché sarà sicuramente un passo fondamentale nella ripresa del settore turistico e del sano divertimento.

La riapertura di tutta la struttura che oltre al Parco Disneyland e Parco Walt Disney Studios, comprende diverse attrazioni, il Disney Village e 8 alberghi tra cui il Disneyland Hotel, il Disney's Newport Bay Club, il Disney’s Sequoia Lodge, il Disney’s Hotel Cheyenne e Disney’s Hotel Santa Fe, sarà graduale e sempre con un approccio incentrato sulla sicurezza, con misure sanitarie rinforzate sia per i Cast Members che per gli ospiti. A partire da una limitazione degli ingressi giornalieri, che richiederà la prenotazione obbligatoria della visita per monitorare il flusso degli ospiti. “Tutte le misure sono attuate per allinearci alle norme di distanziamento sociale richieste dal governo francese – fanno sapere da Disney Italia che ha sede a Milano -. Tant’è che alcune esperienze come la Parata Disney Stars on Parade e lo spettacolo serale Disney Illuminations, sono al momento sospesi mentre spettacoli di grande successo come The Lion King: Rhythms of the Pride Lands e Jungle Book Jive, torneranno disponibili a breve. Sospesi anche gli incontri con i Personaggi della grande magia ma, non mancherà nei Parchi una nuova modalità di incontro per deliziare gli ospiti. Ai Cast Members e ai visitatori, dagli 11 anni compiuti, è richiesta in maniera obbligatoria la mascherina.

Considerato che Disneyland Paris accoglierà gli ospiti limitandone la capienza giornaliera, è già in funzione un nuovo sistema di registrazione online: per garantirsi l‘accesso, gli ospiti che desiderano acquistare un biglietto o sono già in possesso di biglietti non datati o del passaporto annuale, devono registrarsi sulla piattaforma online per ottenere una prenotazione che dà diritto all’ingresso ai Parchi Disney prima del loro arrivo. Al contrario, gli ospiti in possesso di un biglietto datato, non hanno bisogno di registrarsi e il loro ingresso è garantito. Gli ospiti con pacchetti soggiorno in un hotel Disney comprensivo dell’ingresso ai Parchi Disney possono entrare per tutta la durata del soggiorno senza registrarsi sulla piattaforma online. Durante la fase iniziale di riapertura i biglietti di ingresso e i pacchetti soggiorno sono disponibili sul sito www.disneylandparis.com e nelle migliori agenzie di viaggio con un numero limitato di biglietti disponibili ogni giorno. L’acquisto dei biglietti all’ingresso dei Parchi Disney al momento non è disponibile. Per offrire agli ospiti maggiore flessibilità, sono state adottate nuove condizioni di prenotazione che includono cancellazioni e modifiche senza penali (trasporto escluso) per tutti i soggiorni negli hotel Disney in qualsiasi momento, fino a 7 giorni prima della data di arrivo. La capienza dei ristoranti con posti a sedere sarà ridotta, mentre una nuova offerta Take Away consentirà agli ospiti di consumare i pasti nelle numerose aree ristoro disponibili in entrambi i Parchi Disney. Nei ristoranti a buffet sarà introdotta una nuova offerta di servizio al tavolo: All-you-can-eat. Inoltre, un nuovo sistema di prenotazione dei ristoranti consentirà agli ospiti di prenotare e assicurarsi i propri posti. La prenotazione è consigliata per tutti i ristoranti con servizio al tavolo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search