Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 22 Settembre 2020
di Giorgio Vaiana
Massimo Tuzzi

di Emanuele Scarci

Terra Moretti cambia governance e al vertice operativo arriva Massimo Tuzzi. Il patron Vittorio Moretti lascia la presidenza alla figlia Francesca e quest’ultima fa posto all’ex top manager di Zonin 1821.

Tutto verrà formalizzato il prossimo 25 settembre, compresa la cooptazione di Tuzzi come amministratore delegato. La notizia del trasferimento di Tuzzi da Zonin a Terra Moretti è stata anticipata da Cronache di Gusto lo scorso 8 giugno (leggi questo articolo). Il nuovo assetto sarà ufficialmente comunicato nella tarda mattinata di oggi. Il fondatore Vittorio Moretti abbandonerà tutte le cariche ufficiali per dedicarsi alla parte tecnica, seguirà i vigneti. Tuzzi, 47 anni, ha lasciato, dopo 15 anni, il gruppo veneto di Gambellara, appena 120 chilometri da Erbusco. Sotto la sua guida, da direttore generale e da ceo, Zonin è passato da 60 milioni di fatturato nel 2015 a oltre 200 nel 2019, con 22 milioni di ebitda consolidati.

Ufficialmente l’operazione che porterà il top manager al vertice di Terra Moretti rientra nel filone della managerializzazione di una società familiare: in realtà si tratta di sciogliere i numerosi nodi degli ultimi anni, esattamente dall’acquisto della maxi tenuta sarda Sella & Mosca. Tuzzi dovrà predisporre un piano industriale che soddisfi tutti gli azionisti.
L’azienda della famiglia Moretti controlla i brand franciacortini Bellavista e Contadi Castaldi. E quelli toscani di Acquagiusta, Petra e Teruzzi. Nel 2016 l’imprenditore bresciano ha rilevato la cantina di Alghero Sella & Mosca per 62 milioni. In partnership con Simest e il fondo Nuo Capital investiment company che fa capo alla famiglia Cheng Pao di Hong Kong. Sella & Mosca è una delle tenute più vaste d’Europa (541 ettari vitati a corpo unico) che produce vini fermi: i rossi Marchese di Villamarina e Cannonau Terre Rare o i bianchi Vermentino di Gallura o lo spumante Torbato. Servono capitali e una strategia adeguata per rilanciare la cantina sarda, operazione che non era riuscita nemmeno al proprietario precedente: il gruppo Campari. Nel 2019 la divisione vino di Terra Moretti ha realizzato ricavi consolidati per 65 milioni (+2,8%), di cui 15 all’export, e un utile netto di circa 5 milioni. Le bottiglie prodotte sono state 8,5 milioni.

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gaetano Torrente

Al Convento

Cetara (Sa)

2) Genovese di tonno

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search