Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 06 Settembre2021
Marco Simonit e Pierpaolo Sirch davanti la Vinnaeria

"Per noi è un po' una chiusura del cerchio. Qui è cominciato tutto e non poteva che essere qui la sede della nostra academy".

Parole di Marco Simonit, di Simonit&Sirch che, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, spiega i dettagli della nuova "casa" della Vine Master Pruners Academy. Che sarà sempre a Capriva del Friuli, nel Collio, luogo del cuore per Marco Simonit e Pierpaolo Sirch. I due hanno acquisito l'80 per cento della Vinnaeria di Silvio Jermann che ha tenuto la rimanente quota del 20 per cento. Il costo dell'operazione rimane segreto. All'interno della Vinnaeria, dunque, sorgerà nei prossimi mesi la sede di riferimento internazionale della loro accademia. Ma non solo, come spiega lo stesso Simonit. "Un luogo bellissimo e strategico - dice Simonit - Siamo a pochi metri dal nostro campus (Mario Schiopetto, ndr), dove tutto è nato 33 anni fa. Schiopetto ci diede carta bianca e fu grazie a lui che iniziammo le nostre sperimentazioni. Oggi l'azienda ha cambiato proprietario, ma per fortuna non il nome e il nostro campus è come era allora e tutti hanno la possibilità di vedere e toccare con mano quello che facciamo tutti i giorni. Qui è da dove siamo partiti. Ci sono le nostre radici, c'è un percorso didattico a cui mancava una sorta di ciliegina. La Vinnaeria è un po' questo. Non solo una sede, ma anche un centro di accoglienza (un grande parco, 12 camere e un ristorante) in cui potranno soggiornare non solo gli studenti dell'academy, ma anche semplici appassionati". La struttura è stata realizzata da Silvio Jermann nei primi anni del 2000 "ed è in perfette condizioni - conferma Simonit - Chiaro che ci sono degli interventi da fare. Ma contiamo di farci trovare pronti all'inizio del nuovo anno. Si chiamerà Accademia".

(Il campus Mario Schiopetto)

La joint venture con Silvio Jermann mira non solo a istituire un luogo fisico e un punto di riferimento per coloro che, da tutti i continenti, seguono il gruppo guidato da Marco Simonit e Pierpaolo Sirch, ma anche a dare ulteriori sviluppi al loro progetto, che si apre a nuove interessanti prospettive e si fa sempre più glocal. "Cercavamo da tempo una struttura che ci rappresentasse - racconta Marco Simonit - Non una semplice sede, ma un luogo d’incontro aperto sul mondo, legato sì al nostro territorio, ma nello stesso tempo attento a recepire le mille contaminazioni e gli innumerevoli stimoli che ci vengono dal nostro lavoro nei vari continenti. Glocal. In Silvio Jermann abbiamo trovato un partner eccezionale con cui condividere questo stimolante ed entusiasmante percorso".

"Sono contento che la Vinnaeria, storicamente conosciuta come “La Baita”, a cui ho dedicato molto impegno e investimento emotivo per la sua ristrutturazione, prosegua l’attività con questa bella iniziativa che va a vantaggio di tutto il mondo vitivinicolo e contribuisce alla continua ricerca e innovazione con un respiro internazionale", commenta da parte sua Silvio Jermann. La nuova sede dell’Accademia, nel cuore del Collio, avrà una duplice funzione: di hotellerie dove potranno alloggiare gli studenti della Vmp Academy e di sede delle attività didattiche. Sarà un luogo d’incontro aperto a tutti, in particolare alla gente di vigna che potrà vivere glocals experiences. Gli studenti potranno effettuare le prove pratiche nelle vigne del Campus “Mario Schiopetto”, dove il Metodo Simonit&Sirch ha preso embrionalmente forma più di 30 anni fa". "Vogliamo offrire l’occasione a coloro che ci seguono da tutto il mondo di venire a conoscere le nostre radici nella terra in cui siamo nati, di vivere con noi", spiega Marco Simonit.

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Riccardo Camanini

Ristorante Lido 84

Gardone Riviera (Bs)

1) Sarda di lago affumicata e fritta

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search