Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Dove mangio il 30 Agosto2021
Maurizio Micari, Francesco Duina e Marco D'Agati

di Christian Guzzardi

"Easy and Fine", semplice e buono. È questo lo spirito con cui è nato “Naxos Bistrot”, locale inaugurato qualche settimana fa nella celebre località turistica della provincia di Messina da cui prende il nome.

Un tradizionale bistrot, a pochi passi dalla spiaggia, che offre piatti unici - come insalate, crostoni di pane, burger - realizzati con ricercate materie prime e una pizza di chiara ispirazione napoletana. A raccontarci tutto è Maurizio Micari, professionista di lungo corso della ristorazione e del settore alberghiero e oggi responsabile di questo nuovo progetto. “Volevamo portare a Giardini Naxos un locale diverso dagli altri – racconta – Un bistrot con protagonista la pizza che potesse anche offrire delle alternative facili, veloci e buone. Per farlo, insieme al proprietario Giovanni Cacciola, abbiamo coinvolto Marco D’Agati, chef con importanti esperienze alle spalle e il pizzaiolo Francesco Duina. La nostra idea non era solo quella di innovare in cucina, ma volevamo anche creare una nuova modalità di fruizione da parte dei clienti.

(Il locale)

Per questo chi arriva a “Naxos Bistrot” può ordinare attraverso un’applicazione che, a fine cena, consente anche di poter effettuare i pagamenti. Una scelta che velocizza il servizio, lasciando al personale di sala il solo compito di raccontare e spiegare i piatti, prima che vengano ordinati, e successivamente di portarli in tavola. Il coperto viene offerto ai clienti, così come l’acqua”. Una proposta certamente innovativa che però affonda le proprie radici nella ricerca della qualità. “Il nostro primo obiettivo – continua – è quello di diffondere l’idea del buono. Per questo abbiamo scelto di creare un menù con poche tipologie di pizze, ma molto ricercate. Realizziamo un impasto ottenuto da un blend di farine, 60% di tipo 1 arricchita da germe di grano e 40% di tipo zero e optiamo solo per ingredienti che rappresentino eccellenze regionali e nazionali. Penso per esempio al pomodoro siccagno, alla cipolla di Giarratana, al peperone crusco del Senise, alle alici di Cetara”.

(Tutto a crudo)

Ma quali sono, secondo Maurizio Micari, le pizze assolutamente da non perdere? “Ne dico tre. La prima è la “Tutto a crudo” realizzata con l’aggiunta di cereali sulla base della pizza e condita con mozzarella fiordilatte, foglie di cappero di Pantelleria fritte, datterini gialli e rossi semi secchi, carpaccio di tonno a crudo, alici di Cetara, peperone crusco del Senise Igp, olio extravergine.

(Messinese)

Poi aggiungo la “Messinese”, tipica di queste parti, realizzata con pomodorino, tuma, indivia riccia e alici di Cetara.

(Mortadella e pistacchi)

Ed infine la “Mortadella e Pistacchi” servita con pesto di pistacchi siciliano, mozzarella di bufala campana Dop, granella di pistacchio e pistacchio intero”. In abbinamento birre e vini siciliani. Nonostante sia appena nato, sono tante le idee del team di Naxos Bistrot. “Il prossimo passo - dice - sarà quello di aggiornare il menù con l’arrivo della nuova stagione. E poi ci piacerebbe molto esportare il nostro format “bistrot” in altre città. Crediamo che la commistione tra pizza e piatti da ristorante, semplici ma di grande qualità, possa essere il futuro di questo mondo. Un’accoppiata che di certo farà bene tanto alla ristorazione quanto alla pizza che, ormai, si merita di entrarne a far parte a pieno titolo”.

Naxos Bistrot
Via Naxos 243 - Giardini Naxos (ME)
T. 347 6714395
Aperto: pranzo e cena (pizza solo a cena)
Chiuso: mai
Ferie: gennaio/febbraio
Carte di credito: tutte, anche Paypal
Parcheggio: no

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Luca Lacalamita

Lula pane e dessert

Trani (Bt)

1) Tartelletta di stagione

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search