Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Il prodotto il 07 Luglio2021

di Michele Pizzillo

Solo a domicilio, come svela Just Eat, nel 2020 si è arrivati a consumare oltre 15.000 chili di cioccolato, con una crescita di +35% rispetto all’anno precedente. Quantitativo che sarà sicuramente superato quest’anno, visto che nei primi mesi del 2021, sempre tramite Just Eat, sono già stati ordinati oltre 9.000 chili di cioccolato.

Considerato che il 7 luglio è la Giornata mondiale del cioccolato e che Just Eat è dotato di un Osservatorio che analizza i consumi, ha pensato di fare una ricerca per capire quali sono i piatti a base di cioccolato che preferiscono gli italiani e, quindi, è emerso che la preferenza è per i grandi classici al cioccolato, come il soufflè, che registra una crescita di +127%, i brownie (+94%), i waffle (+60%) e la cheesecake in versione classica (+31%). Tra i piatti con maggiore crescita nell’ultimo anno ci sono il cannolo siciliano (+28%), la panna cotta (+35%) e il tiramisù (+42%), che insieme a cornetto, millefoglie e profiterole confermano la passione degli italiani per i nostri piatti tipici, mentre la New York Cheesecake (+100%), insieme ai pancake (+57%) e al gelato fritto (+15%) rappresentano i nuovi food trend dalle influenze oltreoceano, così come per gli austriaci krapfen, i churros di ispirazione latina e gli amati mochi giapponesi.

Tra i piatti ordinati spiccano anche pietanze salate arricchite da una sorprendente nota di cioccolato, come la pizza, i ravioli al cioccolato guarniti con tofu e funghi, gli arancini con stracotto di cinghiale al vino rosso e cacao in polvere e, addirittura, gli hamburger serviti con grue di cacao. Mentre i mesi e i giorni in cui si è ordinato di più sono quelli del periodo invernale. Fra le curiosità registrate dall’Osservatorio c’è l’ordine più voluminoso, a Cusano Milanino il 18 dicembre, con ben 13 piatti al cioccolato contenente graffe, bomboloni e cornetti. Tra i giorni preferiti della settimana per ordinare spicca il weekend, con il sabato in testa nella maggior parte delle città italiane a esclusione di Bologna, Genova, Trieste, Pisa, Verona e Padova, dove è la domenica il giorno in cui c’è la concentrazione di ordini più importante, e Catania, dove invece il venerdì è il giorno con maggiori ordini con cioccolato.

(Cheesecake al cioccolato)

La passione per il cosiddetto cibo degli dei, capace di rilasciare endorfine e considerato un afrodisiaco, attraversa tutta la Penisola con Roma, però, regina indiscussa della classifica, con 2.800 chili ordinati tra soufflè, brownie e gelato fritto. Al secondo posto c’è Bologna (2.230 chili), che registra +10% di richieste grazie al cannolo siciliano, al cornetto al cioccolato e ai pancake, mentre a chiusura del podio c’è Milano, con 1.240 chili ordinati e una crescita dell'8% guidata a sorpresa dal panzerotto alla nocciola. Poi arriva Torino (700 chili) con + 14% di richieste, segue Genova (540 chili), che vede una crescita del +13% grazie all’originale e gustosa pizza al cioccolato. A chiudere la top 10 delle città più golose di cioccolato c’è Firenze con 530 chili, Trieste con 330 chili, Napoli e Parma identica quantità, e Palermo con 320 chili.

Perugina

Poi ci sono le aziende del settore che celebrano il World Chocolate Day con proposte sempre più golose. Come, per esempio, la triade di dolci che ha studiato Alberto Farinelli, maestro della Scuola del Cioccolato Perugina che sono, Cheescake al cioccolato fondente, Semifreddo al cioccolato e fragole, Gelato al cioccolato al latte: tre deliziose ricette estive a base di cioccolato; tre creazioni freschissime rivisitate dal maestro in chiave total chocolate per chi non vuole rinunciare al cioccolato neanche nel periodo estivo.
Il 7 luglio oltre che celebrare uno dei prodotti più amato dagli italiani, Perugina, per esempio, ricorda a tutti che il 7 luglio del 1847 nacque la prima tavoletta di cioccolato quando in Gran Bretagna Joseph Fry scoprì che unendo al cacao macinato dello zucchero e del burro di cacao, si otteneva una pasta che poteva essere modellata. Prima di questo avvenimento il cioccolato si poteva gustare solo sotto forma liquida, come bevanda o al massimo come piccoli cioccolatini. Da quel momento si aprì un universo di bontà e prelibatezze festeggiato in tutto il mondo come World Chocolate Day. E, quindi, una data importante che Perugina, attraverso la Scuola del Cioccolato, celebra non trascurando nessuna varietà del cibo degli dei, come il cioccolato che nella ricetta di Farinelli si trova in tre strati e in tre preparazioni come la base dell’impasto, il ripieno e la salsa di decorazione. Per celebrare invece il cioccolato al latte e il suo gusto dolce e zuccherato Farinelli ha realizzato il gelato al cioccolato al latte senza gelatiera, un ottimo antidoto contro il caldo e la più buona fonte di energia durante l’estate. Una soluzione per corpo e mente perché si sa, il gelato fa bene all’umore e porta felicità ed è anche il miglior modo di celebrare il cioccolato insieme ai propri cari. Una delle più grandi qualità del cioccolato è quella di riuscire a mescolarsi perfettamente con altri ingredienti senza perdere il suo gusto intenso e unico.

Lindt

Mentre i Maîtres Chocolatiers Lindt hanno realizzato due straordinarie creazioni con cioccolato e super frutti per questa super estate. Si tratta di “Lindt Excellence Mandorla, Nocciola e Mirtillo rosso” e la “Tavoletta Classica Fondente Mirtillo, Açai e Mandorle”. Nel primo caso è un’esperienza di gusto unica e vivace per l’incontro tra la naturale acidità del mirtillo rosso e l’intensità del finissimo cioccolato fondente, un connubio dalla texture sorprendente grazie al mix di nocciole e mandorle sapientemente tostate e granellate. Praticamente una tavoletta dedicata a chi desidera concedersi un piacevole e raffinato viaggio sensoriale durante la stagione estiva. Mentre la “Tavoletta classica fondente mirtillo açai e mandorle” è un prodotto unico sensazionale per l’intenso profumo di frutta, il sapore acidulo del mirtillo e delle bacche diaAçai ben bilanciato alle note di cacao amaro tipiche del cioccolato fondente al 50% e dalla croccantezza delle mandorle tostate e granellate.

(Gelato cioccolato al latte)

La Perla

La Perla di Torino, invece, propone una Summer Box in partnership con Ococo, brand equosolidale che produce acqua di cocco biologica e fair trade. Si tratta di un kit in limited edition con protagonista il cocco, superfood ricco di minerali e antiossidanti, perfetto per la colazione d'estate. La box è composta da “Spalmabile Latte Senza Latte”, crema dal gusto vellutato del brand torinese che unisce la tradizione piemontese alla freschezza del latte di cocco. Perfetto anche per vegani, intolleranti al lattosio e al glutine, e a tutti coloro che amano la naturale bontà del cioccolato. Da l’Acqua di Cocco all'Ananas by Ococo: un'onda di energia tropicale, dal gusto fresco e dissetante. Una bevanda biologica, ricca in natura di potassio e realizzata con acqua di cocco proveniente dalle Filippine. L'acqua di cocco è sicuramente il trend dell'estate ed ha il 50% di calorie in meno rispetto a un normale succo di frutta. Se il gusto esotico e la freschezza del cocco sono già di per sé garanzia di bontà, sono tante anche le sue proprietà benefiche che lo rendono un ingrediente adatto per le diete proteiche. Ecco 4 motivi per scegliere il cocco come superfood dell’estate: è una fonte naturale di minerali come potassio e magnesio, ideale per chi pratica sport e ricerca uno stile di vita sano; regola lo zucchero nel sangue grazie alla presenza di magnesio che aiuta a stabilizzare il livello di glucosio; i prodotti e bevande al cocco sono perfetti per intolleranti al lattosio, al glutine e vegani; è un grande alleato della beauty routine, perché il grasso del latte di cocco trattiene l'umidità della pelle, dandogli una consistenza morbida, levigata e un aspetto più luminoso.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Massimo Quacquarelli

Ristorante Corteinfiore

Trani

2) Medaglioni di rombo con patata e cicoriella, funghi cardoncelli e pomodorino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search