Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'evento il 21 Luglio 2020
di Giorgio Vaiana
Enrico Bartolini, Alessandro Mecca e Carmelo Trentacosti

 

Dopo i primi due appuntamenti stellati, che hanno visto Giuseppe Raciti e Nino Graziano ospiti della cucina di Carmelo Trentacosti, a chiudere il ciclo Gourmet Experience al Mec restaurant di Palermo, saranno altre due grandi guest star d’eccezione: Alessandro Mecca e il pluristellato Enrico Bartolini, lo chef italiano più stellato del mondo.

Tre chef, una pioggia di stelle (rigorosamente Michelin), tre location (geograficamente) diverse, ma unite da un unico comun denominatore: l’arte, in una duplice accezione. Per chiudere, in bellezza, la Gourmet Experience organizzata dal Mec restaurant di Palermo (via Vittorio Emanuele 452, all’interno di Palazzo Castrone Santa Ninfa) il museo d’informatica-ristorante, nato dalla mente dell’architetto e imprenditore palermitano Giuseppe Forello, con una delle collezioni apple più importanti del mondo. Un ciclo di quattro appuntamenti con protagonisti chef stellati e aziende storiche di vini pregiati, nel luogo in cui il mondo della tecnologia e della cultura informatica s’incontra con quello dell’alta cucina, creando forti connessioni; intento già chiaramente espresso nel suo acronimo (Mec - Meet Eat Connect).

Dopo le prime due serate del 23 giugno e del 2 luglio che hanno coinvolto due guest chef dell’alta ristorazione siciliana Giuseppe Raciti (una stella Michelin allo Zash di Riposto) e il bistellato Nino Graziano, ospiti della cucina di Carmelo Trentacosti, executive chef di Mec, adesso, a chiudere gli ultimi due appuntamenti Gourmet Experience, altri due grandi - e attesissimi - nomi stellati. Due guest star del gusto che hanno a che fare ogni giorno con l’arte nell’accezione più ampia del termine, essendo i loro ristoranti inseriti all’interno di musei o fondazioni; come lo Spazio7 di Torino, ristorante e caffetteria che sorge all’interno della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, uno dei più importanti centri dedicati all’arte contemporanea internazionale e tra le prime fondazioni private aperte in Italia. Executive chef di Spazio7 è Alessandro Mecca (una stella Michelin nel suddetto ristorante) che il 5 agosto firmerà al MECla terza cena del ciclo Gourmet Experience insieme a Carmelo Trentacosti. I suoi sono piatti contemporanei che guardano al futuro e caratterizzati dalla contaminazione tra arte e cucina, ma che guardano al contempo - e con profondo rispetto - alla tradizione.

Il 27 agosto a siglare l’ultimo appuntamento Gourmet Experience, sempre a fianco dell’executive chef Trentacosti, un ospite d’eccezione e super atteso: Enrico Bartolini, detentore supremo di stelle Michelin in Italia; colui che ha riportato le tre stelle a Milano, che mancavano da 26 anni, dai tempi di Gualtiero Marchesi. A oggi è lo chef italiano più stellato del mondo, con un totale di 8 stelle sparse nei suoi vari ristoranti (Tre stelle al MUDEC, il museo delle Culture di Milano, con il ristorante, al terzo piano che porta il suo nome; due al Glamdi Venezia di Donato Ascani, una al Casual di Bergamo, una a La Trattoria di Castiglione della Pescaia, e un’altra a La Locanda del Sant’uffizio in Monferrato). Record, finora, imbattuto per uno chef italiano. Le due cene saranno patrocinate dalla maison francese Steinbrück.

Per info e prentazioni, 091 989 1901

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Savino Di Noia

Antica Cantina Forentum

Lavello (Pz)

2) Miskiglio lucano con ragù di salsicce, crema di cicoria, mollica e peperone crusco

Sud Top Wine

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search