Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 13 Maggio 2020
di Giorgio Vaiana
Massimo Ruggero


Appuntamento oggi sulla nostra pagina Instagram alle ore 19

"Mi sento due volte fortunato: per aver avuto l’opportunità di far rinascere la cultura del vino in un territorio, come Siddùra, da sempre votato alla viticoltura e per essere riuscito a creare, insieme con lo staff, un vino unico di grande qualità, che ha il profumo dell’amore per la terra e per il lavoro". Sono queste le parole con cui si presenta Massimo Ruggero, amministratore delegato della cantina Siddùra, che si trova nel cuore della Gallura in Sardegna, nel pittoresco paesino medievale di Luogosanto.
Siddùra (che in gallurese significa "sella") è una cantina molto giovane, fondata nel 2008 da un imprenditore tedesco nel settore della moda, Nathan Gottesdiener, innamorato della Sardegna. Un giorno, vedendo Siddùra, proprietà abbandonata di quasi 200 ettari poco distante da Luogosanto, la acquista e dà il via alla nuova emozionante sfida. Inizia ad impiantare i primi vigneti e costruisce una cantina interrata. Il primo vino è datato 2011, ed è il Vermentino Maìa. In questi luoghi la cultura nobile del vino è antica quanto la storia dei popoli che hanno abitato questa terra nel corso dei secoli. Siddùra nasce da una profonda ricerca di qualità, perfezione e armonia. Di questo e molto altro, parlerà Ruggero con il nostro Federico Latteri, in diretta sulla nostra pagina instagram oggi 13 maggio alle ore 19.

C.d.G.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Donato De Leonardis

Don Alfonso San Barbato

Lavello (Pz)

3) Faraona ripiena con il suo filetto tartufato e verza

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search