Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 25 Ottobre2022
Nino Ferreri

Mercoledì 26 ottobre arriva un nuovo appuntamento de "Il gusto si racconta", la rassegna inaugurata nel 2016 che vede la storica casa vinicola della famiglia Nicosia incontrare la grande cucina dei migliori interpreti della scena gourmet in Sicilia.

Una serata d’onore con due protagonisti: da un lato il Vulkà Etna Rosso, dall’altro Nino Ferreri, chef del Limu Restaurant di Bagheria in provincia di Palermo. Ospite de L'Osteria di Cantine Nicosia e del resident chef Angelo Cinquerughe sarà, dunque, un'altra giovane promessa di quella "nouvelle vague" siciliana che, da un capo all'altro dell'isola, sta contribuendo a fare della nostra regione una delle mete preferite del turismo gastronomico. Insieme alla straordinaria crescita del vino siciliano, trainata dal successo dei vini dell'Etna, che continuano a mietere successi in tutte le competizioni e le guide enologiche in Italia e nel mondo. Come il Tre Bicchieri 2023 Vulkà Etna Doc, grazie al quale Cantine Nicosia ha conseguito per il settimo anno consecutivo il massimo riconoscimento del vino italiano, che sarà in primissimo piano nella serata di mercoledì prossimo. Coloro che riusciranno a prenotare per primi avranno, infatti, la possibilità di prendere parte, a partire dalle 19, ad una verticale condotta dal giornalista  Nino Aiello e dall'enologa Maria Carella. La degustazione vedrà sfilare, uno dopo l'altro, il Vulkà insieme ad altre etichette d'annata, premiate dal 2017 ad oggi con i Tre Bicchieri Gambero Rosso.

Ecco etichette e annate storiche in degustazione:

  • Vulkà Etna Rosso 2020 (Tre Bicchieri 2023)
  • Lenza di Munti 720 slm Etna Rosso 2018 (Tre Bicchieri 2022)
  • Tenute Nicosia Monte Gorna Etna Rosso Riserva 'Vecchie Viti' 2013 (Tre Bicchieri 2020)
  • Tenute Nicosia Monte Gorna Etna Rosso Riserva 'Vecchie Viti' 2012 (Tre Bicchieri 2019)
  • Tenute Nicosia 'Sosta Tre Santi' Nero d'Avola Riserva 2010 (Tre Bicchieri 2017)

Subito dopo, a partire dalle 20,30, avrà inizio la cena d'autore, con i piatti dalle molteplici influenze del giovane talento bagherese Nino Ferreri e dello chef "padrone di casa" Angelo Cinquerughe, in abbinamento agli spumanti metodo classico Sosta Tre Santi e ai vini di punta delle selezioni Tenute Nicosia. Ecco il menu: 

  • La stagione del capone (Capone marinato, maionese all’aringa affumicata, insalata liquida di finocchio e mandarino verde dello chef Nino Ferreri)
  • Barbecue mon amour! (Totano arrosto in salsa bbq, spuma di patate alle erbe e chips di riso al nero dello chef Nino Ferreri)
  • Passeggiata d'autunno sull’Etna (Gettoni golosi di pasta fresca in tre versioni, infuso ai profumi del sottobosco etneo dello chef Nino Ferreri)
  • Come le foglie... fra mare e terra (Tartare affumicata di gambero rosso, salsa agrumata all'anice stellato e menta, crudo di porcino dell'Etna e lampone dello chef Angelo Cinquerughe)
  • Dai Pirenei ai Nebrodi passando per Aci (Crepinette di maialino nero dei Nebrodi, cavolo trunzu di Aci (Presidio Slow Food) e jus al limone verdello dello chef Nino Ferreri)
  • Pensando a una torta di mele (Mele dell’Etna caramellate, zabaione, melagrana e lingue di gatto dello chef Nino Ferreri)

Solo su prenotazione. Info e prenotazioni: Tel. 095 7809238 / 095 7806767

C.d.G.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search