Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 06 Luglio 2020
di Giorgio Vaiana
Giuseppe Raciti e Carmelo Trentacosti

Ciclo di quattro cene al nuovo ristorante della città di Palermo. Prime due serate "sold-out" con Giuseppe Raciti e Nino Graziano

Una riapertura in grande stile per il Mec, il museum & restaurant di Palermo, in via Vittorio Emanuele 452, all’interno di Palazzo Castrone Santa Ninfa che ha dato il via all’Experience Gourmet. Si tratta di un ciclo di quattro serate esclusive con protagonisti chef stellati siciliani e aziende storiche di vini pregiati. Ad inaugurare queste cene, gli chef stellati Giuseppe Raciti (una stella Michelin allo Zash di Riposto in provincia di Catania) e il bistellato Nino Graziano. A fare gli onori di casa, l'executive chef del Mec, Carmelo Trentacosti. Per la prima cena, quella con Raciti, la maison francese Steinbrück ha fornito quattro champagne. Il menu della prima serata è stato un sali-scendi di emozioni culinarie. Sia Trentacosti che Raciti hanno dato sfoggio delle loro grandissime capacità tecniche dietro ai fornelli. E così tra i tavoli si sono susseguiti Dentice, mango, anguria e caviale (Trentacosti), Tonno, avocado, yuzu, cetriolo e mela verde (Raciti) e Capasanta, gambero rosso, zucchini e foglia d’ostrica (Trentacosti). Poi il primo di Raciti, Raviolo, cernia bianca, mandorle, vongole, tenerumi e limone e il secondo di Trentacosti, il Baccalà, datterino, olive nere, capperi e basilico (Trentacosti) seguito da quello di Raciti, la Faraona, pistacchio, tamarindo, cipolla, patate e rosmarino. Chiusura in "dolcezza" con il Pomodoro, fragola, cioccolato bianco e basilico (Raciti) e la Bavarese alla nocciola, daquoise al tè early grey, gelè di mango, morbidone alle mandorle e gelato frutto della passione (Trentacosti).

(Carmelo Trentacosti e Nino Graziano)

Seconda serata con la presenza di Nino Graziano, maestro dello chef Trentacosti. Protagonisti i vini di Duca di Salaparuta. Anche qui piatti di altissimo livello. Come i Ravioli di seppia con cuore di gambero rosso, bisque di crostacei e caviale kaluga amur e La nostra parmigiana di melanzana perlina (entrambi di Trentacosti) seguiti dalla Minestra di aragosta con spaghetto spezzato, uno dei piatti più celebri dello chef Graziano. A seguire il Filetto di dentice agli aromi, fonduta di porri e maionese ai ricci di mare e il Falso magro di maiale, spuma di Tuma persa, carotine al burro e tartufo nero siciliano. Dulcis in fundo, la Pesca melba (Trentacosti) e La cassata siciliana scomposta (Graziano).

C.d.G.

ALCUNI PIATTI PREPARATI


(La nostra parmigiana di melanzana perlina)


(Minestra di aragosta con spaghetto spezzato)


(Raviolo, cernia bianca, mandorle, vongole, tenerumi e limone)


(Baccalà, datterino, olive nere, capperi e basilico)


(Tonno, avocado, yuzu, cetriolo e mela verde)


(Ravioli di seppia con cuore di gambero rosso, bisque di crostacei e caviale kaluga amur)


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Savino Di Noia

Antica Cantina Forentum

Lavello (Pz)

2) Miskiglio lucano con ragù di salsicce, crema di cicoria, mollica e peperone crusco

Sud Top Wine

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search