Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa

Sapori di mare nei piatti di Villirillo, chef del ristorante “Da Ercole” a Crotone. Le sue ricette su Cronache di Gusto

A buon diritto è stato soprannominato il “re del pesce”. Sarebbe un vero peccato, dunque, allontanarsi da questo filone se a Crotone vi recate al ristorante “Da Ercole”, dell’omonimo chef Villirillo, nuovo volto della rubrica “Le ricette degli chef” di Cronache di Gusto.

“La mia cucina – dice lo stesso Villirillo che ben 26 anni fa ha aperto i battenti del ristorante calabrese – è semplice, basata sulla genuinità del pescato e sulla freschezza delle verdure di montagna che spesso mi reco personalmente a raccogliere. Prediligo la cucina tradizionale anche se ogni piatto ha sempre un mio tocco personale”.
La passione per i fornelli nasce da bambino, quando il piccolo Ercole guardava la madre destreggiarsi abilmente in cucina. Ogni giorno a decidere il menù ci pensa il mare, i suoi frutti, che arrivano al patron del ristorante da fidati
fornitori cambiano quotidianamente ed anche con le stagioni. “Tra i piatti che preferisco cucinare – confida lo chef Villirillo – c’è sicuramente le linguine al pesto di mare. Un piatto tanto antico quanto di enorme successo soprattutto oggi, dopo che io stesso l’ho portato alla ribalta. Il pesto viene preparato anemoni di mare che vengono fatti sciogliere in padella con uno spicchio d’aglio”. Fra le prelibatezze del ristorante crotonese c’è anche la zuppa di tubettini fatta con pesci di vario genere fra cui tracine e lucerne con una buona manciata di peperoncino. “Un piatto – assicura patron Ercole - che fa
passare il raffreddore”. Infine tra le preparazioni più antiche e tradizionali lo chef Villirillo cita anche “il quadraro”, un antico piatto dei pescatori calabresi che prevede la cottura e l’affumicatura dei paccheri in una casseruola di coccio con cernia, ricciola, pomodoro e spezie.

Piera Zagone

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Michele Rizzo

Agorà ristorante di pesce

Rende (Cs)

3) Scampi dello Jonio, foie gras e castagne silane

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search