Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'iniziativa il 17 Febbraio 2021
di Redazione

Settima puntata di Fish Academy, il contest di Cronache di Gusto dedicato a “Il Mare Buono” e che vedrà otto giovani chef cimentarsi con ricette di pesce.

Protagonista questa volta è Santino Corso del ristorante Charleston di Mondello a Palermo che ha realizzato il filetto di ricciola al barbecue con carciofi e salsa di crostacei. Il piatto è abbinato al Doc Sicilia Zibibbo Dardinello della cantina Assuli, sponsor del contest assieme all’azienda Premiati Oleifici Barbera: l’olio utilizzato per questo piatto è il Lorenzo N.3. QUI il calendario completo di tutte le puntate di Fish Academy.

Chef Santino Corso | Charleston / Palermo
Filetto di ricciola al barbecue con carciofi e salsa di crostacei

Ingredienti per 4 persone

Per i filetti di ricciola
600 g di filetti di ricciola 150 
15 g olio d'oliva
sale q.b 

Per la sfera di gambero rosso
8 gamberi rossi
4 cimette di timo limonato
olio d'oliva q.b
100 g di crema di carciofo
0,05 g di agar agar

Per la salsa di crostacei
carapaci dei gamberi
2 gambi di lemongrass
20 g di finocchietto in grani
70 g di sedano
90 g di carote
90 g di scalogno
1 spicchio d'aglio
4 foglie di lime
4 g di anice stellato
10 g di aceto di riso
10g g di timo limonato
1 l d' acqua
una manciata  di scaglie di katsuobushi
sale q.b.

Per la crema di carciofo
8 carciofi
50 g di patate
5 g di filetto di acciughe
40 g di cipolla
1  spicchio d'aglio
500 ml di brodo vegetale o acqua
sale q.b.

Procedimento

Per la sfera di gambero rosso
Sgusciare il gambero , tritarlo e condirlo con del timo limonato e olio d'oliva. Con la tartare ottenuta formare  delle sfere all'incirca di 35 g servendosi dell'aiuto della pellicola e metterlo in congelatore.

Per la salsa di crostacei
Preparate una mirepoix di sedano, carote, cipolle e scalogno, mettere a rosolare in una padella con dell'olio d'oliva, uno spicchio d'aglio le foglie di lime, i gambi di lemongrass, l'anice stellato, il finocchietto in grani, timo limonato e i carapaci del gambero. Quando il tutto è ben rosolato aggiungere 1 l di acqua e fare cucinare per 40/45 minuti a fuoco medio. Dopo, a fuoco spento, aggiungere il katsuobushi e l'aceto di riso e lasciare riposare per 20/25 minuti, a questo punto filtrare il brodo in un pentolino e mettere sul fuoco a fare ridurre finchè non raggiunge la consistenza di una salsa e salare.

Per la crema di carciofo
Fare rosolare in un pentolino con dell'olio d'oliva, cipolla aglio e acciughe, aggiungere 4 carciofi  e le patate precedentemente tagliati a julienne,  quando sarà ben rosolato aggiungere 500 ml di brodo vegetale o acqua e cucinare per 20/25 minuti, quando sarà cotta, frullare, setacciare e salare.
Con i restanti carciofi pulirli da tutte le foglie che verranno sbianchite, passate in acqua e ghiaccio e successivamente fritte. Le basi prive di gambo verranno sbianchite e poi rosolate in padella con dell'olio d'oliva.
Successivamente prendere 100g di crema di carciofi e aggiungere agar agar e portare ad ebollizione, raggiunto il primo bollore spegnere e  fare raffreddare un paio di minuti, prendere la sfera del gambero infilzarlo con uno stuzzicadenti e immergerlo nella crema, ripetere  questa azione due volte.
A questo punto si può montare la prima parte del piatto. Prendere la base del carciofo e adagiare sopra la sfera di gambero precedentemente glassato e infilzare le foglie di carciofo fritte quasi a voler riformare il carciofo.

Per la cottura del pesce
Condire il pesce con dell'olio d'oliva e il sale e cuocere al bbq, per chi non possiede un bbq può scottarlo in padella. Quando sarà pronto, salsare facendo delle piccole strisce alternando le due salse crostacei e carciofi. Servire su un piatto di portata e posizionare le due preparazioni al centro del piatto ultimando con un filo d'olio d'oliva.

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Donato De Leonardis

Don Alfonso San Barbato

Lavello (Pz)

4) Ti porto al cinema

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search