Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in L'olio della settimana il 17 Ottobre2021

di Christian Guzzardi

Cronache di Gusto ha il piacere di inaugurare il racconto della stagione olearia 2021 con l’assaggio in anteprima del nuovo “Cherubino”, il monocultivar da Tonda Iblea realizzato da Terraliva.

Guidata da Tino Cavarra, miglior produttore d’olio al premio “Best In Sicily” 2015, l'azienda ha sede a Buccheri, nel cuore dei Monti Iblei a pochi chilometri da Siracusa. In questo suggestivo borgo montano, già Capitale Mondiale dell'olio extravergine di qualità, sorge un oliveto secolare che conta circa 1700 alberi di coltivazione biologica certificati Igp. Un vero e proprio santuario delle cultivar autoctone che comprende le varietà Nocellara Etnea, Nocellara del Belice, Zaituna e, per l’appunto, Tonda Iblea.

(Tino Cavarra)

Il “Cherubino 2021” è il risultato di una stagione olearia che, in questo angolo di Sicilia sudorientale, si sta connotando per quantità inferiori rispetto a quelle degli anni precedenti, distinguendosi, tuttavia, per una crescita dei parametri qualitativi; cosa che lascia presagire che quella in corso potrà essere un'annata da ricordare. Un risultato, immediatamente individuabile all’assaggio, frutto di una raccolta manuale anticipata (avviata i primi giorni di ottobre), delle peculiarità della cultivar e, non per ultimo, dell'esperienza e della tecnica sviluppata in fase produttiva.

Estratto a freddo, certificato Biologico, Kosher e Halal, il Cherubino si connota anche per un packaging che racconta in pieno una filosofia aziendale particolarmente attenta al tema ambientale. La bottiglia, infatti, in un mix tra estetica, funzionalità e sostenibilità, viene realizzata in vetro scuro satinato, che protegge l'olio dalla luce, ed è interamente serigrafata al fine di velocizzarne lo smaltimento grazie all'assenza di carta o plastica.

Abbiamo assaggiato la bottiglia “numero uno” del Cherubino 2021. Ancor di più rispetto all'anno precedente si presenta con un bouquet aromatico particolarmente ricco e persistente. Si avvertono in maniera decisa note di mandorla, pomodoro ed erba fresca. Nonostante la sua intensità, al naso non risulta pungente ma, al contrario, è delicatamente avvolgente. Al palato è armonico e molto elegante. La componente amara, che si avverte in apertura, dona carattere all'assaggio, mescolandosi al meglio con le note piccanti più spiccate e persistenti rispetto al passato. Alla vista ha un colore dorato intenso con alcune sfumature verdi. Tali caratteristiche ne fanno un olio capace di esaltare le pietanze che accompagna. Può sposarsi molto bene con zuppe a base di legumi, carni rosse, pizze e focacce. Per contrasto è ideale in abbinamento con crudi a base di pesce e, per la stessa ragione, si può usare anche nella realizzazione di impasti dolci.

Azienda Agricola Terraliva
Contrada Sant'Andrea - Buccheri (Sr)
T. 0931 880062
www.terraliva.com

L'OLIO IN PILLOLE 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Elio Mariani

Checchino dal 1887

Roma

1) Trippa alla romana

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2022 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search