Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital design
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Numero 58 del 24/04/2008 il 23 Aprile 2008
di Emanuele Di Bella
    LA TENDENZA

ragusano_58_hp.jpgI produttori di Ragusano Dop guardano con favore all’avvicendamento nei pascoli tra le vacche di origine olandese e le autoctone Modicane

Addio Frisona?

Dopo gli anni della Frisona a tutti i costi, adesso i tempi sembrano essere cambiati.
frisona_vacca58.jpgMolti produttori di Ragusano Dop guardano con favore ad un cambiamento nei propri pascoli, con un avvicendamento fra la vacca di origini olandesi e la Brown o la Modicana.Una tendenza riscontrata anche dall’Associazione allevatori che si sta muovendo nella direzione di cedere alle aziende un toro e quattro bovine da latte di razza Modicana, un’azione che comunque ancora incide poco nella produzione di uno dei quattro formaggi siciliani che ha ottenuto la Denominazione di origine protetta, oltre al Pecorino, al Piacentino e alla Vastedda del Belìce.
La Frisona è stata un razza molto utilizzata negli anni Settanta e Ottanta perché grande produttrice di latte, basta dire che la sua produzione ha toccato nel 2007 i 7.500 chili. Molto più bassa la produzione di latte della Modicana: tra i diciotto e i modicana_vacca58.jpgventidue chilogrammi al giorno in una lattazione di 200-220 giorni, ovvero circa 4.200 litri all’anno. “La quantità di latte prodotta dalla Modicana – dice Giuseppe Occhipinti, produttore di Ragusano in regime biologico e figlio d’arte – è sicuramente inferiore ma il beneficio è tutto per la qualità. Per questo abbiamo scelto un radicale cambiamento e contiamo di mungere soltanto Modicane, di cui fino a questo momento abbiamo dodici capi su 44, entro due anni”. Guarda al cambiamento anche Giuseppe Adamo, titolare con la madre dell’Azienda Altopiani, sempre a Ragusa: “Stiamo sostituendo nei nostri pascoli le Frisone con le pezzate rosse”.


M.V.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gennaro Esposito

Torre del Saracino

Vico Equense (Na)

4) Crema catalana al cedro e liquirizia, fonduta di provolone del Monaco e noci

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search