Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Taormina Gourmet 2019 il 28 Ottobre2019


(Giuseppe Causarano - ph Vincenzo Ganci)

di Michele Ferraro

L’ultimo cooking show di Taormina Gourmet si chiude con un’ovazione del pubblico per i piatti proposti da Giuseppe Causarano e Antonio Colombo del ristorante “VotaVota” di Marina di Ragusa. 

Peppe Causarano unisce in un piatto di irresistibile semplicità la seppia selezionata con cura dai pescatori di Donnalucata con il miglior tartufo nero raccolto dai cavatori di Palazzolo Acreide. La seppia a crudo, ovviamente abbattuta, tagliata a sfoglie sottilissime, un pizzico di sale a fiocchi, pepe bianco, tartufo in due consistenze (grattugiato ed a scaglie) e, per finire, un giro d’olio anche questo aromatizzato al tartufo. Il risultato è un’esaltazione di mare e terra. Sorprendente la morbidezza della seppia che si sposa meravigliosamente con il tartufo, la nota leggermente piccante dell’olio d’oliva e del pepe bianco completano un’esperienza veramente appagante per il palato.


(ph Vincenzo Ganci)

Questo piatto è stato uno dei protagonisti del menù 2019 del ristorante “VotaVota” che adesso chiude battenti perché è tempo di pensare al menù 2020 per il quale Peppe e Antonio hanno avuto un’idea davvero affascinante: un giro in camper in lungo ed in largo per la Sicilia, alla ricerca dei prodotti migliori che saranno alla base della loro nuova proposta gastronomica.


(ph Vincenzo Ganci)

Dopo il successo della seppia al tartufo, conclamata dal pubblico presente, il testimone passa ad Antonio Colombo che presenta un dolce sorprendente, tanto alla vista quanto al palato. Si chiama, a buona ragione, “Autunno siciliano” ed è composto da una mousse di carruba, una meringa con riduzione di sciroppo di carruba, un cubetto di carota di Igp di Ispica candita ed un sorbetto, anche questo di carote Igp di Ispica. Crumble di cioccolato di modica e nocciola, cachi a cubetti insaporiti, con un processo di osmosi a freddo sottovuoto, con succo di ficodindia giallo e rosso. Il piatto, che ha l’aspetto di un “presepe” autunnale, è completato da una fogliolina di geranio all’arancia. La sorpresa degli occhi, nel vedere questa scultura emergere dal piatto è superata solo dall’esplosione di sapori che gratificano il palato.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Caterina Ceraudo

Ristorante Dattilo

Crotone

4) Olio e vino

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search