Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Video
di Giorgio Vaiana

di Manuela Zanni

Tempi duri per gli "sfincialover". Gli appassionati del dolce simbolo della tradizione siciliana, soprattutto nel giorno dedicato a San Giuseppe, il "santu ri puvireddi", che si festeggia il 19 marzo e a cui i palermitani (e non solo) attribuiscono molta importanza quest'anno dovranno fare i conti anche con la difficoltà di reperire la classica "sfincia" di San Giuseppe, immancabile in questa giornata.

La chiusura di bar e pasticcerie disposta per decreto nazionale, infatti, renderà più complesso l'acquisto di queste golose "nuvole" fritte, dalla consistenza morbida e spugnosa, ripiene di crema di ricotta impreziosita da gocce di cioccolato e canditi variopinti, e anche se molti panifici, aperti poiché producono beni di primaria necessità, le prepareranno su ordinazione, la scelta di molti sarà quella di prepararle in casa per impegnare in modo divertente il tanto tempo a disposizione. Per questo motivo, di seguito, vi proponiamo, in esclusiva il video tutorial realizzato dal Maestro Pasticcere Santi Palazzolo, patròn dell'omonima pasticceria a Cinisi, in provincia di Palermo, che, direttamente dalla cucina della propria abitazione, ci mostra come preparare le sfince, nel pieno rispetto del must di questi giorni espresso dall'hashtag #iorestoacasa che sta spopolando sui social. Questa la ricetta

SFINCE DI SAN GIUSEPPE

Per la pasta choux

  • Gr. 380 Uova fresche
  • Gr. 230 Acqua
  • Gr. 230 Farina 00
  • Gr. 114 Strutto
  • Gr. 38 Albumi freschi
  • Gr. 5 Sale marino

Per la crema di ricotta

  • Gr. 740 Ricotta di pecora
  • Gr. 230 Zucchero
  • Gr. 30 Gocce di cioccolato fondente

In una pentola, versate l’acqua, lo strutto, il burro e il sale e portate a bollore. Sempre sul fuoco, aggiungete alla miscela la farina, mescolando energicamente fino a quando la polenta ottenuta non si staccherà dalle pareti. A questo punto togliete dal fuoco e versatela in planetaria usando il gancio a forma d foglia. Lavorate per qualche minuto per raffreddare la massa. Quindi aggiungete poco alla volta le uova, alternandole con gli albumi. La pasta sarà pronta quando, immergendo un cucchiaio, scivolerà formando un triangolo. In una padella dai bordi alti versate l’olio di arachidi e portatelo ad una temperatura di circa 180°C. Riempite un sac à poche oppure con due cucchiai formate delle piccole palline di circa 15gr ciascuna. Immergetele nell'olio, avendo cura di rigirarle spesso. Appena raggiungono la doratura, scolatele su un foglio di carta assorbente e lasciatele raffreddare.

Per la crema
Conservate in frigorifero una notte la ricotta fresca di pecora in una griglia forata per fare scolare il siero in eccesso. Il mattino seguente, unitevi lo zucchero e setacciatela con setaccio a maglia fine. Aggiungete le gocce di cioccolato fondente, mescolate e riponete in frigorifero a riposare.

Montaggio
Appena le sfince si raffreddano, farcitele con crema di ricotta e decorale con scorzetta di arancia candita e pistacchi.

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

GLI APPUNTAMENTI

LE RICETTE DEGLI CHEF

Gabriele Boffa

Locanda del Sant'Uffizio Enrico Bartolini

Cioccaro di Penango (At)

1) Asparago, seirass e tuorlo al curry

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA AI VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2020 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search