Giornale online di enogastronomia • Direttore Fabrizio Carrera
L'evento

Quante stelle alla Gourmet Experience del Mec: con Trentacosti ci sono Bartolini e Mecca

21 Luglio 2020
per_art_trentacosti

 

Dopo i primi due appuntamenti stellati, che hanno visto Giuseppe Raciti e Nino Graziano ospiti della cucina di Carmelo Trentacosti, a chiudere il ciclo Gourmet Experience al Mec restaurant di Palermo, saranno altre due grandi guest star d’eccezione: Alessandro Mecca e il pluristellato Enrico Bartolini, lo chef italiano più stellato del mondo.

Tre chef, una pioggia di stelle (rigorosamente Michelin), tre location (geograficamente) diverse, ma unite da un unico comun denominatore: l’arte, in una duplice accezione. Per chiudere, in bellezza, la Gourmet Experience organizzata dal Mec restaurant di Palermo (via Vittorio Emanuele 452, all’interno di Palazzo Castrone Santa Ninfa) il museo d’informatica-ristorante, nato dalla mente dell’architetto e imprenditore palermitano Giuseppe Forello, con una delle collezioni apple più importanti del mondo. Un ciclo di quattro appuntamenti con protagonisti chef stellati e aziende storiche di vini pregiati, nel luogo in cui il mondo della tecnologia e della cultura informatica s’incontra con quello dell’alta cucina, creando forti connessioni; intento già chiaramente espresso nel suo acronimo (Mec – Meet Eat Connect).

Dopo le prime due serate del 23 giugno e del 2 luglio che hanno coinvolto due guest chef dell’alta ristorazione siciliana Giuseppe Raciti (una stella Michelin allo Zash di Riposto) e il bistellato Nino Graziano, ospiti della cucina di Carmelo Trentacosti, executive chef di Mec, adesso, a chiudere gli ultimi due appuntamenti Gourmet Experience, altri due grandi – e attesissimi – nomi stellati. Due guest star del gusto che hanno a che fare ogni giorno con l’arte nell’accezione più ampia del termine, essendo i loro ristoranti inseriti all’interno di musei o fondazioni; come lo Spazio7 di Torino, ristorante e caffetteria che sorge all’interno della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, uno dei più importanti centri dedicati all’arte contemporanea internazionale e tra le prime fondazioni private aperte in Italia. Executive chef di Spazio7 è Alessandro Mecca (una stella Michelin nel suddetto ristorante) che il 5 agosto firmerà al MECla terza cena del ciclo Gourmet Experience insieme a Carmelo Trentacosti. I suoi sono piatti contemporanei che guardano al futuro e caratterizzati dalla contaminazione tra arte e cucina, ma che guardano al contempo – e con profondo rispetto – alla tradizione.

Il 27 agosto a siglare l’ultimo appuntamento Gourmet Experience, sempre a fianco dell’executive chef Trentacosti, un ospite d’eccezione e super atteso: Enrico Bartolini, detentore supremo di stelle Michelin in Italia; colui che ha riportato le tre stelle a Milano, che mancavano da 26 anni, dai tempi di Gualtiero Marchesi. A oggi è lo chef italiano più stellato del mondo, con un totale di 8 stelle sparse nei suoi vari ristoranti (Tre stelle al MUDEC, il museo delle Culture di Milano, con il ristorante, al terzo piano che porta il suo nome; due al Glamdi Venezia di Donato Ascani, una al Casual di Bergamo, una a La Trattoria di Castiglione della Pescaia, e un’altra a La Locanda del Sant’uffizio in Monferrato). Record, finora, imbattuto per uno chef italiano. Le due cene saranno patrocinate dalla maison francese Steinbrück.

Per info e prentazioni, 091 989 1901

C.d.G.