Giornale online di enogastronomia • Direttore Fabrizio Carrera
Il personaggio

Ciccio Sultano: 90% di clienti in più con i miei nuovi menu a pranzo

26 Settembre 2012
ciccio-sultano

 

La formula, a sentire lui, è stata azzeccatissima.

Ciccio sultano, patron del bistellato Duomo di Ragusa Ibla ha incrementato i suoi coperti a pranzo da quando ha cambiato menu offrendo ai suoi clienti pasti a 45 o 59 euro, quest’ultimo con il vino. Sultano parla senza indugi di un +90% rispetto a quando il menu di pranzo era uguale a quello della sera. “Prima facevo quattro cinque coperti al massimo – dice lo chef – ora riesco anche a farne oltre 15. E per un locale come il mio questo è un risultato importante. Tra l’altro – aggiunge – ho notato che la fascia di clientela è quella che riempie il locale la sera. Solo che chi spende tanto a cena a pranzo poi vuol mangiare un po’ meno spendendo proporzionalmente”.

La proposta di due menu per il pranzo prevedono tre portate “più una serie di altre mini portate che comunque facciamo degustare al cliente”, sottolinea Sultano: un antipasto; un piatto principale e un dessert. Nel menu da 45€ non c’è il vino.

Sultano, come annunciato in anteprima da Cronache di Gusto, ha chiuso i rapporti con Angelo Di Stefano, e lui stesso sottolinea che il rapporto umano orami con il suo ex socio non è per niente in discussione. Di Stefano inoltre potrà avviare attività sul versante ristorazione nella stessa città di Ragusa. Ciccio Sultano sarà protagonista infine come chef alla presentazione della Guida ai Ristoranti d'Italia de l’Espresso 2013 che si terrà al mercato di San Lorenzo a Firenze l'11ottobre, confermando con il Duomo il punteggio di 18/20. 

Marina V. Carrera