Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:

Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Federica Genovese
Christian Guzzardi
Clarissa Iraci
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Bianca Mazzinghi
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni

Organizzazione Eventi:
Laura Lamia
Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Pubblicato in Scenari il 28 Aprile2021

 

UniCredit lancia oggi una nuova iniziativa per il sostegno alle aziende appartenenti alla filiera del vino che sta risentendo pesantemente degli effetti della pandemia di Covid-19.

UniCredit ha infatti siglato oggi una partnership con Federdoc e Valoritalia, società leader in Italia nelle attività di Controllo effettuate su autorizzazione del Mipaaf sui vini Doc, Docg e Igt, con l’obiettivo di favorire l’accesso al credito per le aziende vitivinicole, con una soluzione ad hoc finalizzata a trasformare il vino che riposa in cantina in liquidità finanziaria per le imprese. Grazie alla partnership siglata oggi, la Banca mette a disposizione delle aziende appartenenti al settore nuovi finanziamenti garantiti da “Pegno Rotativo” su prodotti vitivinicoli Dop e Igp. Si tratta di una soluzione di finanziamento innovativa che consente di effettuare una valutazione puntuale delle scorte di vino da affinamento e di convertirle in garanzie utili per ottenere nuove linee di credito a breve e medio termine o per l’emissione di minibond che la banca si impegna a sottoscrivere anche tramite la forma dei Basket Bond di Filiera (portafoglio di minibond emessi contestualmente da diverse società appartenenti al medesimo settore produttivo). Duplice il vantaggio per i produttori: potranno infatti incassare subito il credito in base ai valori di mercato del vino Dop e Igp in giacenza e stoccare il vino nel rispetto del processo di invecchiamento, mantenendo altresì inalterata la disponibilità ed il valore del prodotto custodito in cantina che diventerà commercializzabile a 12, 18, 24 mesi o addirittura a distanza di molti più anni, come avviene per i vini più pregiati.

L’iniziativa presentata oggi si affianca al primo "Basket Bond di filiera", il programma da 200 milioni di euro che Cassa Depositi e Prestiti e UniCredit hanno lanciato nelle scorse settimane per finanziare i piani di sviluppo delle imprese appartenenti alle filiere strategiche dell’economia italiana, con prima tranche per il settore vitivinicolo. “L’accordo siglato oggi – affermano Andrea Casini e Remo Taricani, Co-Ceos Commercial Banking Italy di UniCredit – mira a fornire un sostegno alle imprese della filiera del vino colpite dalla riduzione dei consumi del canale ho.re.ca. (hotel, ristoranti, bar, enoteche, ecc.), che da solo contribuisce per il 42% alla vendita dei vini sul mercato nazionale, e della minore capacità di spesa delle famiglie. Si tratta di una innovativa forma di finanziamento che permette la valorizzazione delle scorte convertendole in garanzie finalizzate all’ottenimento di nuove linee di credito utili allo sviluppo delle imprese vitivinicole. L’iniziativa si affianca alla prima emissione da 21 milioni di euro del Basket Bond di filiera realizzato in collaborazione con Cdp e conferma l’attenzione di UniCredit a un comparto di eccellenza del sistema produttivo del Paese”.

L’iniziativa di UniCredit è realizzata in collaborazione con Valoritalia, che è responsabile dell’attività di controllo di più del 70% delle produzioni italiane Doc e Docg ed è dislocata su tutto il territorio nazionale con oltre 30 sedi e Federdoc (Confederazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni di origine). UniCredit procederà inoltre alla definizione di specifici accordi territoriali che saranno formalizzati con i singoli Consorzi di Tutela interessati. Riccardo Ricci Curbastro, Presidente di Federdoc commenta: “Il pegno rotativo agevola le imprese che producono vini a denominazioni d’origine sostenendo la qualità, asset principale per essere competitivi a livello nazionale e internazionale. Insieme a Unicredit e Valoritalia intendiamo fornire ai Consorzi di Tutela italiani un ulteriore strumento per il rilancio dell’economia del vino nazionale”. 

“Valoritalia si è attivata, insieme a Federdoc, per agevolare lo sviluppo di un prezioso strumento finanziario a supporto delle imprese vitivinicole che mai, come nell'ultimo anno, hanno dovuto far fronte ad una crisi di mercato senza precedenti. Proprio per dare un aiuto e sostenere finanziariamente le imprese nella ripartenza, abbiamo messo a disposizione le nostre competenze per fornire le garanzie necessarie alla concessione del credito”, afferma Giuseppe Liberatore, Direttore Generale di Valoritalia.

C.d.G.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Isa Mazzocchi

Ristorante La Palta

Frazione Bilegno - Borgonovo Val Tidone

3) Ravioli di riso alle erbe selvatiche su zuppa aromatizzata al cocco

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2019
GUIDA VINI DELL'ETNA

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2021 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search