Siamo online da



ULTIMI COMMENTI

LE RICETTE PIU' LETTE

I VIDEO PIU' VISTI

AREA RISERVATA

cronache di gusto

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al ROC
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Direttore Responsabile:
Fabrizio Carrera

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Web & Digital Design:
Floriana Pintacuda

Contributors:
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Titti Casiello
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Ambra Cusimano
Lorella Di Giovanni
Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Giada Giaquinta

Christian Guzzardi
Francesca Landolina
Federico Latteri
Irene Marcianò
Alessandra Meldolesi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Maddalena Peruzzi
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Gianluca Rossetti
Marcella Ruggeri
Emanuele Scarci
Marco Sciarrini
Sara Spanò
Giorgia Tabbita
Fosca Tortorelli
Maristella Vita
Manuela Zanni
Alessia Zuppelli

Organizzazione Eventi:
Filippo Fiorito
Laura Lamia

Ivana Piccitto

Concessionaria
per la pubblicità:
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo

info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY

Il caso


Anna Maria Abbona, Maria Teresa Mascarello, Filomena Greco, Sandro Lonardo

Ancora altri quattro produttori italiani dicono la loro sul Vinitaly, partecipando al dibattito "Vinitaly sì, Vinitaly no" lanciato sul nostro giornale. Da nord a sud Italia il parere sembra rimanere quasi unanime, il salone di Verona continua ad essere visto come vetrina internazionale irrinunciabile ma c'è anche chi vuole stare fuori da questo circuito portando avanti altre politiche di promozione.

 Il dibattito sulla fiera di Verona, parlano altri quattro produttori italiani di vino 


Beppe Rinaldi, Peter Dipoli, Gianfranco Fino, Antonio Capaldo

“Ma sì, il Vinitaly un senso per esistere ce l’ha. Ma non per noi, piccoli produttori delle Langhe. E non perché siamo piccoli e non disponiamo ingenti somme che la partecipazione implica, ma perché la nostra filosofia non si riconosce nelle logica dell’evento il cui primo e ultimo fine è concludere affari più che raccontare i vini di chi vi partecipa”.

FLASH NEWS

LE RICETTE DEGLI CHEF

Nino Ferreri

Limu - Bagheria (Pa)

2) Riso cicale di mare, limone e bottarga

SITI AMICI
WINE POWER LIST 2022

LE GRANDI VERTICALI

Copyright © 2007-2023 cronachedigusto.it. Tutti i diritti riservati. Powered by Visioni©
La riproduzione totale o parziale di tutti i contenuti, testi, foto e video, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita.

Search